Torero incornato e ucciso in Francia durante la corsa camarghese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiamava Kevin Bruguière il giovane torero ancora apprendista che è stato incornato e ucciso da un toro durante uno degli eventi della corsa camarghese.

La corsa camarghese è uno spettacolo di tauromachia diffuso soprattutto nel sud della Francia e diverso dalla corrida. Lo scopo del “rasenteur”, una sorta di torero vestito interamente di bianco, è quello di “rubare” al toro la coccarda, posta solitamente tra le corna dell’animale, utilizzando solo un gancio.

A differenza degli spettacoli diffusi in Spagna il toro non viene ucciso.

Tornando a quanto accaduto, Kevin Bruguière, 23 anni,  ancora un apprendista, durante una gara della lega taurina occitana riservata ai giovani principianti, in formazione e debuttanti tenutasi a Vallabregues è stato colpito dal toro, sollevato con le corna e lanciato violentemente oltre la ringhiera di legno. Ha così urtato frontalmente contro il muro perdendo conoscenza.

Il giovane è stato subito soccorso, rianimato e trasportato in elicottero all’ospedale Carremeau di Nimes  dove è però deceduto dopo poche ore a causa delle gravi ferite riportate.

Una morte che ha sconvolto l’intera Francia dato che incidenti simili difficilmente si verificano durante la corsa camarghese.

Fonte: Le parisien

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook