Toilette per cani dentro i bagni dell’aeroporto di Detroit

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una comoda, utile e sicura zona bagno per i nostri amici a quattro zampe. Si trova all’aeroporto McNamara di Detroit ed è uno spazio al coperto, nascosto da un tramezzo, con un manto di fresca abbastanza grande per ospitare uno o due cani alla volta. A completare l’offerta c’è anche un impianto di irrigazione e igienizzazione.

L’area è gratuita e offre un lavandino per il riempimento di bottiglie d’acqua o per consentire ai proprietari di lavarsi le mani. I primi a usarla, con completo successo, sono stati due cani del Service Animal Relief Area. Non sempre, infatti, nei grandi “non luoghi” descritti da Marc Augè è semplice correre fuori per far fare i bisogni ai propri cani.

Per questo i piccoli “incidenti” in questo terminal rappresentavano la quotidianità. Ora, però, grazie al bagno per cani, che si collega allo stesso sistema di servizi igienico-sanitari degli uomini, sarà più semplice per i passeggeri evitare che i cani sporchino qui e là, rendendo il lavoro un po ‘più facile per gli addetti alle pulizie e evitando che le persone possano scivolare sui rifiuti.

mcnamara2

Come funziona? Semplice: basta colpire il bersaglio rettangolare di erba e premere un pulsante di attivazione degli irrigatori, che sciacquano la rifiuti liquidi. Per quelli solidi, invece, bisognerà usare i sacchetti messi a disposizione. A volte ci vuole davvero poco per migliorare la qualità della vita di cani e umani, non vi pare?

Roberta Ragni

Leggi anche:

Dall’UE norme più semplici per trasportare cani e gatti all’estero

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook