Le tristi immagini delle tigri obese prigioniere dello zoo (FOTO e VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tigri obese, pigre, indolenti, chiuse dentro una prigione chiamata Siberian Tiger Park, nella città di Harbin nella Cina nord-orientale. Una inquietante serie di immagini mostra questi animali, di solito snelli e scattanti, pesanti e chiaramente in sovrappeso. E non sarà di certo un caso.

Le foto stanno facendo il giro del web. Qualcuno lo trova divertente ma alla maggior parte degli utenti le immagini hanno suscitato rabbia e indignazione.

Solitamente, quando sono libere in natura e in buona salute, le tigri siberiane sono estremamente veloci e agili. Ma quelle ospiti del Siberian Tiger Park ritratte in queste foto sono l’opposto.

A notarlo sono stati gli stessi visitatori del parco. Ma secondo i lavoratori del Siberian Tiger Park non c’è nulla di cui preoccuparsi visto che durante i mesi invernali non è strano che le tigri mettano su peso, smaltendolo entro la primavera.

Il parco è il secondo più grande della Cina e ospita circa 800 tigri siberiane, insieme ad altri grandi felini come leoni e puma.

Ma la Born Free Foundation, una delle organizzazioni per la conservazione e la tutela degli animali, non è affatto d’accordo:

“Queste tigri appaiono obese, ciò indica una dieta del tutto inappropriata e innaturale” ha detto Will Travers, Presidente della Born Free Foundation. Ma non solo. La vita “sedentaria” cui sono costretti e la mancanza del loro naturale esercizio fisico espletato per la caccia non fa che aggravare la situazione.

LEGGI anche: 10 ANIMALI A RISCHIO DI ESTINZIONE CHE POTREBBERO SCOMPARIRE NEL 2016

tigri siberiane1

Tante, troppe tigri vengono tenute insieme e anche questa è una situazione abbastanza innaturale visto che si tratta di animali solitari. Quando le si tiene in gruppi, si aumenta il loro grado di stress.

LEGGI anche: MALTRATTAMENTO ANIMALI: 10 ORRIBILI PRATICHE CHE LA CINA DOVREBBE ABOLIRE

tigri siberiane2

Il problema però non riguarda solo la cina. In molti altri paesi si vedono situazioni di questo tipo, dagli zoo americani a quelli europei.

tigri siberiane3
tigri siberiane4
tigri siberiane5

Foto

A intervenire sull’obesità delle tigri è stato anche Chris Draper, della Born Free Foundation:

“I potenziali visitatori dei parchi della Cina e del resto del mondo hanno bisogno di fermarsi a riflettere su quale sia il valore di intrattenimento nel vedere queste tigri piuttosto grottesche. Esse dovrebbero provocare sentimenti diversi dalla pietà”.

LEGGI anche: ADDIO AL TIGER TEMPLE: SEQUESTRATE LE TIGRI, ORA VIVRANNO IN UN PARCO NAZIONALE (FOTO)

Basterebbe boicottare questi luoghi, evitare di visitarli.

Francesca Mancuso

Foto cover

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook