Walker, la tigre che ha percorso 3mila chilometri in cerca di ‘qualcuno da amare’

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiama Walker ed è un esemplare maschio di tigre che ha percorso 3mila chilometri in nove mesi alla ricerca di qualcuno da amare. Gli esperti della fauna selvatica sono rimasti sbalorditi: la lunga passeggiata del grosso felino ha battuto ogni record.

Succede in India, Walker ha tre anni e mezzo e ha deciso di lasciare la sua casa in un santuario della fauna selvatica nello stato occidentale del Maharashtra alla ricerca di una compagna e di un nuovo territorio.

Dotato di un collare radio, ha viaggiato per circa 3mila km attraverso sette distretti nel Maharashtra e nel vicino stato di Telangana prima di “stabilirsi” in un altro santuario nel Maharashtra. Il santuario di Dnyanganga ospita leopardi, cinghiali, pavoni e cervi. Walker è l’unica tigre che vive lì. “Non ha problemi territoriali. E ha prede adeguate”, ha detto Nitin Kakodkar, funzionario forestale dello stato del Maharashtra.

Adesso, i funzionari stanno riflettendo sull’opportunità di spostare una femmina di tigre al santuario per dare a Walker una compagna. Le tigri non sono creature solitarie e hanno un istinto naturale per accoppiarsi. Tuttavia, spostare una seconda tigre al santuario non sarà una decisione facile.

“Per prima cosa, non è un grande santuario. È circondato da fattorie e foreste degradate. Inoltre, se Walker si riproduce qui, ci sarà pressione sulle prede e le tigri appena nate proveranno a disperdersi”, ha detto Kakodkar.

In India c’è il 70% di tutte le tigri selvatiche rimanenti, con circa 3mila animali. Il numero è aumentato, ma il loro habitat si è ridotto e le prede non sono sempre abbondanti. Ogni grande felino ha bisogno di almeno 500 prede per il suo fabbisogno alimentare.

I funzionari della fauna selvatica dicono che Walker non ha viaggiato in “maniera lineare”. È stato tracciato attraverso le informazioni satellitari GPS ogni ora ed è stato registrato in più di 5mila località.

Durante l’inverno e gran parte dell’estate, Walker è stato seguito mentre camminava per fattorie, lungo fiumi, torrenti e autostrade. L’inverno è la stagione della coltivazione del cotone nel Maharashtra e il raccolto alto ha aiutato la tigre a nascondersi.

“Ciò che questa lunga passeggiata dimostra è che, nonostante lo sviluppo e l’aumento della popolazione umana, le aree rurali del Maharashtra sono ancora favorevoli e le tigri possono muoversi liberamente”, chiosa Bilal Habib, biologo senior del Wildlife Institute of India.

Fonte: The Indian Express/BBC

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook