Questa tartaruga è stata trovata morta con la bocca piena di plastica e rifiuti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’hanno ritrovata così. Morta e con la bocca piena di plastica. Non è photoshop, non è una bufala. Purtroppo è il triste ritrovamento del corpo di una tartaruga caretta caretta fatto su una spiaggia calabrese.

L’ennesima vittima della plastica. La foto è stata pubblicata sui social dall’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”.

L’immagine dell’ennesima tartaruga esanime, con la bocca ripiena di rifiuti, questa volta viene dal litorale di Le Castella, a Crotone.

“Platic free! Non è uno slogan – scrive l’Amp –. Oggi una tartaruga Caretta caretta è stata ritrovata morta sulla spiaggia del Saraceno (Le Castella) dal Diving Made in Sub con la bocca piena di plastica! Non è una bella foto, ma è quello che ci spinge a non mollare! Liberiamo il mare dalla plastica”.

Ed è proprio la plastica una delle principali minacce per questa specie, classificata nella Lista Rossa dello IUCN come “a rischio”. Ormai ogni giorno si conta una vittima: ieri la tartaruga Afrodite, per fortuna salva, ma trovata intrappolata nel nylon e in un cerchioneintrappolata nel nylon e in un cerchione.

E poi c’è stata un’altra tartaruga che ha rischiato di morire strozzata dai nostri rifiuti, probabilmente dall’involucro dei pacchetti di sigarette, al largo delle coste di Maratea, in Basilicata.

E che dire della balena trovata con ben 40 kg di buste di plastica nello stomaco?

E’ davvero arrivato il momento di cambiare le nostre abitudini. Ed è già troppo tardi…

Roberta Ragni

Leggi anche:

Ischia plastic-free: anche l’isola campana dice addio alla plastica monouso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook