Ha partorito di nuovo Tahlequah, l’orca diventata famosa per aver cullato il suo cucciolo morto per 17 giorni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuotano tranquilli l’uno accanto all’altro, mamma e figlio. Tahlequah, l’orca che due anni fa, ci aveva fatto commuovere perché non riusciva a staccarsi dal suo cucciolo nato morto e lo trasportava straziata per miglia, ha partorito il piccolo J-57.

Vi avevamo già parlato di Tahlequah o J35 nel mese di luglio, quando i ricercatori che la monitorano da anni, avevano sospettato una gravidanza. Adesso il cucciolo è nato e ad avvistarlo assieme alla mamma è stato il Whale research,  centro no-profit per la ricerca sulle balene.  I due sono stati intercettati nelle acque vicino al confine tra lo stato americano di Washington e la provincia canadese della Columbia Britannica.

“Il 5 settembre, abbiamo avuto la notizia da uno degli osservatori che era nata una piccola orca”, ha riferito il centro. “Tahlequah era in solitaria, l’abbiamo vista per pochi minuti e poi le abbiamo augurato buona fortuna”.

La storia di Tahlequah era entrata nel nostro cuore, era quella di una madre disperata che per 17 giorni aveva cullato il suo cucciolo morto per mille miglia (1.600 chilometri). All’epoca era nata anche una campagna per “adottarla” supportando le associazioni e i centri di ricerca che tutelano gli animali.

Ecco cos’era successo nel 2018:

Adesso per lei e il suo piccolo (che sta bene) inizia una nuova vita e un capitolo molto più felice.

Fonte: Whale research

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook