Suika, il gatto disperso con lo tsunami del Giappone, torna a casa dopo 3 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un gatto scomparso tre anni fa, nel corso del disastro del terremoto e dello tsunami giapponese del 2011, è inaspettatamente tornato a casa dai suoi proprietari. Si chiama Suika e, a 3 anni dalla sua scomparsa dalla sua casa di Ofunato, prefettura di Iwate, si credeva fosse ormai morto da tempo.

E invece il micio, che di vite ne ha davvero 7, è stato recentemente avvistato in una città vicina. Una volta portato alle autorità, queste ultime hanno rintracciato la famiglia tramite le informazioni che portava sul collare, secondo quanto dicono i media giapponesi.

Kazuko e Takeo Yamagishi, i suoi proprietari, avevano trascorso tre mesi a cercarlo in tutta la città, duramente colpita dalle forze della natura, prima di abbandonare ogni speranza che fosse sopravvissuto al disastro. Tuttavia, in quella che sembra un’incredibile vicenda, il gatto è stato ritrovato.

gatto tsunami

gatto tsunami2

gatto tsunami4

La gioia della notizia trapela dalle immagini del ricongiungimento. Non è chiaro come sia sopravvissuto, l’importante è stato poter riabbracciare l’amato felino nero.

Roberta Ragni

Fonte e foto

Leggi anche:

Giappone: prima e dopo lo tsunami. Le immagini di Google

Wati, la bambina indonesiana dispersa dopo lo tsunami e tornata a casa dopo 7 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook