Stop vivisection: Europa più vicina al divieto sulla sperimentazione animale?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La sperimentazione animale sarà vietata in Europa? È approdata a Bruxelles l’iniziativa popolare Stop Vivisection mira ad abrogare la direttiva europea sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici e a chiedere alla Commissione europea di presentare una nuova proposta per eliminare la sperimentazione animale. Ieri se ne è iniziato a discutere ufficialmente in Europa.

STOP VIVISECTION prende le mosse da un importante strumento partecipativo varato dall’Unione europea nel 2012 con l’articolo 11 del Trattato UE. Si tratta del “diritto d’iniziativa”, che consente ai cittadini europei di “prendere parte all’elaborazione delle politiche dell’UE” secondo modalità strettamente regolate.

Facendo riferimento a questo quadro normativo, undici cittadini europei di differente estrazione e provenienza hanno dato vita all’Iniziativa STOP VIVISECTION, che ha ricevuto l’autorizzazione della Commissione Europea a procedere, dopo aver abbondantemente oltrepassato il milione di firme autenticate richiesto: 1.200.000 sono state le firme riconosciute valide dalle autorità preposte.

Ieri gli eurodeputati hanno discusso la questione con gli esperti e gli organizzatori dell’iniziativa. Il Parlamento europeo, infatti, ha tenuto ieri pomeriggio un’audizione pubblica sull’iniziativa. L’audizione ha preso il via con le osservazioni introduttive del presidente della commissione dell’agricoltura Czesław Siekierski (PPE, PL), del vice-presidente della commissione per le petizioni Roberta Metsola (PPE, MT) e del vice-presidente della Commissione europea, Jyrki Katainen. Gli obiettivi di Stop Vivisezione sono stati presentati dagli organizzatori Gianni Tamino e Claude Reiss.

Il prossimo importante appuntamento per saperlo è il 03 Giugno. Entro questa data, infatti, la Commissione dovrà dare una risposta ufficiale e definitiva ai promotori di Stop Vivisection. Darà seguito all’iniziativa, proponendo un testo legislativo o altri strumenti per bandire la vivisezione, o riterrà opportuno non agire?

I cittadini Ue sono contrari alla vivisezione. L’UE li ascolterà? Arriverà prima o poi il divieto degli esperimenti sugli animali?

Per ri-guardare l’udienza clicca qui

Roberta Ragni

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook