Rarissimo squalo “albino”, completamente bianco, trovato al largo della Gran Bretagna

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E’ il primo squalo “bianco” del mondo avvistato al largo delle coste britanniche. Bianco di fatto, più che di nome. Si tratta infatti di un esemplare di colore bianco, fotografato la scorsa settimana vicino all’isola di Wight.

Un uomo di 50 anni, Jason Gillespie, stava praticando pesca d’altura con alcuni amici martedì 29 settembre, quando si è ritrovato davanti uno squalo dal corpo candido, lungo circa un metro. È rimasto letteralmente a bocca aperta. L’insolita colorazione dello squalo è probabilmente il risultato di leucismo, una particolarità genetica dovuta ad un gene che conferisce un colore bianco alla pelliccia o al piumaggio di animali che normalmente hanno un manto di colore diverso. È diverso dall’albinismo visto che gli occhi mantengono la pigmentazione normale. In realtà, gli scienziati che hanno avuto modo di esaminare le immagini non sono sicuri che sia leucismo o albinismo.

In ogni caso, queste condizioni sono considerate “molto rara” negli squali adulti poiché rendono i giovani altamente visibili ai potenziali predatori. Gli esperti dell’Istituto di scienze marine dell’Università di Portsmouth hanno confermato a The News che è probabile che si tratti di uno squalo albino. La dott.ssa Sarah Marley, docente senior di biologia marina, ha detto:

“Sembra certamente uno squalo albino Tope. Il corpo bianco puro e le estremità sfumate di rosa suggeriscono albinismo, che è l’assenza di qualsiasi pigmentazione o colorazione. Il rosa è il risultato della vista dei vasi sanguigni sotto la pelle.”

L’uomo purtroppo non ha resistito alla tentazione di tirare in barca il rarissimo squalo per scattare alcune foto. Poi per fortuna lo ha rimesso in acqua e liberato:

“L’abbiamo rilasciato il più velocemente possibile, è rimasto sulla barca solo per meno di un minuto. L’ho visto al largo dell’isola di Wight: quali sono le possibilità? Non ne ho idea … è uno su un milione. Di certo non ne ho mai visto uno, è su Facebook da martedì e nessun altro si è fatto avanti e ha detto di averne fotografato uno di queste dimensioni” ha raccontato Gillespie.

Questo squalo si nutre di una varietà di specie di pesci, crostacei o cefalopodi e può percorrere enormi distanze. Si tratta di una specie protetta che vive nel Regno Unito, ma che spesso si spinge fino alle Isole Canarie.

Un motivo in più per non toccarlo al solo scopo di scattare una foto…

Fonti di riferimento: The News

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook