Squalo a due teste trovato in Florida: colpa del petrolio della Deepwater Horizon?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno squalo toro a due teste. Non si tratta di gemelli siamesi, ma di una sola creatura. A questa conclusione sono giunti gli scienziati dalla Michigan State University che hanno esaminato l’esemplare di squalo toro trovato da un pescatore nel Golfo del Messico, il 7 aprile 2011.

Si tratta del primo caso di dicefalia (letteralmente doppia testa) per questa specie di squalo. Già in passato erano stati trovati esemplari con tale anomalia nella verdesca, ma è la prima volta in assoluto in uno squalo toro. Tecnicamente chiamata “biforcazione assiale” la deformità che ha colpito lo squalo è il risultato della errata “suddivisione” dell’embrione che sì separa sì in due organismi separati, come accade coi gemelli, ma in modo incompleto.

Ad esaminare il caso è stato Michael Wagner, assistente professore di pesca e fauna selvatica della Michigan State University. Secondo lo scienziato, si tratta di una mutazione molto rara che si verifica in diversi animali, compreso l’uomo. Lo squalo è stato portato prima al dipartimento di scienze marine del Florida Keys Community College. Da lì, è stato trasportato al campus della Michigan State per ulteriori esami.

squalo toro

Wagner e il suo team hanno esaminato il feto attraverso risonanza magnetica. Senza danneggiare ulteriormente la piccola creatura, la risonanza ha rivelato due teste distinte, due cuori e due stomaci con il resto del corpo unito nella metà posteriore dell’animale a formare una singola coda. La difficoltà nel trovare anomalie di questo tipo è dovuta in parte al fatto che nella maggior parte dei casi gli animali che le presentano muoiono poco dopo la nascita. In questo caso, era stato il pescatore ad aver trovato lo squalo a due teste squalo all’interno dell’utero di uno squalo adulto. Vano il tentativo del pescatore di salvarlo. Lo squaletto morì poco dopo la sua nascita.

La vera domanda da porsi però è un’altra. Perché la deformazione? Wagner ha osservato che secondo alcuni si potrebbe attribuire all’esposizione agli inquinanti.Dato il momento della scoperta dello squalo con la fuoriuscita di petrolio della Deepwater Horizon, ho potuto vedere come alcune persone potrebbero saltare a quelle conclusioni”, ha aggiunto Wagner. Tuttavia, precisa, “fare quel salto è ingiustificato. Non abbiamo alcuna prova a sostegno di questa causa o qualsiasi altra.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

10 squali rari che rischiano l’estinzione

Cites: le decisioni sul commercio di avorio, squali e legnami pregiati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook