Cucciolo di 18mila anni fa ritrovato congelato nel ghiaccio. E’ il più antico cane della storia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lupo? Cane? O un antenato comune? Ancora non si sa, quel che è certo è che si tratta di un esemplare risalente a 18mila anni fa, in perfetto stato di conservazione. Lo hanno ritrovato in Siberia ed è stato analizzato presso un centro specializzato di Stoccolma, il Centre for Palaeogenetics, dove al momento è conservato.

Sulla pagina Twitter del centro specializzato nello studio del Dna delle specie estinte, i ricercatori specificano che “è necessario più sequenziamento!” per capire di che animale effettivamente si tratti.

L’esemplare è stato trovato nei pressi del fiume Indigirka e ora stanno continuando ad analizzarlo 4 scienziati, Dave Stanton, Pontus Skoglund, Love Dalén e Anders Bergström.

Qualora si scoprisse che si tratta di un cane, sarebbe il più antico mai rinvenuto. Mentre se dovesse presentare Dna endogeno come lupo-cane, questa scoperta sarebbe davvero importante per ricostruire la storia genetica dei suoi discendenti.

lupo cane

A giugno, sempre in Siberia, era stata ritrovata la testa di un lupo gigante vissuto 40mila anni fa deceduto tra i 2 e i 4 anni d’età e nello stesso sito dove era sepolto il cranio, è stato scoperto anche un cucciolo di leone delle caverne in perfetto stato di conservazione. Periodo fortunato per i ricercatori siberiani!

Ti potrebbe interessare anche:

Photo Credit: Twitter

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook