Scimmietta tenta di scappare dallo zoo rompendo il vetro temperato con un sasso che aveva affilato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vivere chiusi in una gabbia non dev’essere un’esperienza piacevole e chi la vive prova sicuramente una forte voglia di evadere dalla propria prigione.

Forse è stato proprio il desiderio di libertà a spingere la piccola scimmia cappuccina a rompere il vetro che delimita l’area in cui è tristemente rinchiusa.

Il video del tentativo di evasione della coraggiosa scimmietta arriva dallo zoo di Zhengzhou, nella Cina centrale e mostra il piccolo esemplare che colpisce per due volte una parete in vetro utilizzando un sasso affilato; due colpi ben assestati e al secondo colpo, la lastra di vetro implode, frantumandosi in milioni di pezzi.

La scimmia ha raccolto la pietra all’interno della gabbia e, dopo averla affilata, l’ha utilizzata per colpire le pareti della sua prigione.

Alla scena hanno assistito i visitatori dello zoo, inizialmente divertiti dal comportamento della scimmietta, poi sbalorditi dal fatto il piccolo animale sia riuscito a infrangere un intero pannello in vetro quasi immediatamente.

La rottura del vetro ha spaventato anche la scimmia, che nel video scappa immediatamente dalla parte opposta subito dopo, senza purtroppo trovare la via della libertà.

Il video è diventato virale e in pochi giorni è stato visualizzato e condiviso da milioni di utenti.

La direzione dello zoo ha fatto sapere di aver prontamente rimosso tutte le pietre all’interno delle gabbie e di aver aumentato il personale addetto al controllo degli animali detenuti nella struttura, per evitare che l’episodio possa ripetersi.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook