©Comunidad Biológica/Facebook

San Valentino, il terribile rituale d’amore messicano che sta per uccidere migliaia di colibrì

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Incantesimo d’amore, amuleto, stregoneria… vivo o morto, non importa, il traffico clandestino dei colibrì nel paese latino-americano è una terribile realtà che viene persino pubblicizzata alle porte del 14 di febbraio.  

Per i Maya, il colibrì occupava un posto privilegiato tra gli animali dal momento che veniva considerato una creatura sacra e un messaggero tra gli dei e gli umani. Ora in Messico questo uccello, tra gli impollinatori più importanti del continente americano, è minacciato e viene catturato per essere usato in terrificanti rituali d’amore, soprattutto in questi giorni con l’approssimarsi di San Valentino.

La denuncia è partita dall’Istituto Messicano di Fauna, Flora e Sostenibilità Sociale A.C che, attraverso un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, avverte su come i colibrì siano minacciati per realizzare “ormeggi” d’amore e altri rituali di stregoneria, specialmente a Città del Messico.

L’IMFFSS informa che questi uccellini, vivi o morti, sono venduti a un prezzo tra i 10 e i 15 dollari americani e spiega di come questo traffico illegale stia mettendo in pericolo di estinzione alcune specie di colibrì. Inoltre, invita a riflettere sul fatto che molto spesso chi pratica questi rituali abbia bisogno di amare sé stesso, di una terapia e di prendersi cura della propria salute mentale.

Secondi i dati dell’Università Nazionale Autonoma del Messico, delle circa 330 specie di colibrì, 57 specie si trovano in Messico, e di queste 18 sono considerate a rischio. Questo volatile, per il suo ruolo di impollinatore nell’ecosistema, ha un’importanza ecologica vitale, ma l’ignoranza delle persone lo sta mettendo in pericolo.

L’uso del colibrì per questi rituali non avviene solo in Messico e sono diverse le denunce in merito. Già ad aprile del 2018 la National Geographic aveva pubblicato il caso di una donna in California che vendeva amuleti fatti con il colibrì “per risvegliare la passione” e ci sono anche molte inchieste su questi tipi di rituali in Colombia.

Nel seguente video la “strega” Escarlata Leonor mostra un amarre, ovvero un incantesimo d’amore con il colibrì. Attenzione!

*Attenzione, le immagini che seguono potrebbero urtare la vostra sensibilità*

Utilizzare la parola amore associata al massacro dei colibrì, simbolo della gioia di vivere, è crudele e spregevole. Cosa ne penserebbero i maya?

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
Germinal Bio

5 colazioni sane per rendere gustosi i tuoi fiocchi d’avena

eBay

Work out: i migliori attrezzi per allenare a casa tutti i muscoli

Speciale Creme Solari

Creme solari: come sceglierle e a cosa fare attenzione

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook