@Animal Asia Foundation

Salvano cucciolo di orso della luna, trasportato in moto con una gabbia minuscola e destinato a una vita di sofferenze e crudeltà

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Wonder: è stato ribattezzato così il cucciolo di orso tibetano (specie nota anche come orso della luna) che qualche giorno fa in Vietnam è stato salvato dal crudele destino del traffico illegale di animali selvatici. Questo bellissimo nome, che gli è stato dato dagli attivisti di Animals Asia ha un duplice significato: il termine inglese può essere infatti tradotto con “meraviglia”, mentre il verbo significa “chiedersi”. 

Ci chiediamo da dove venga, quanto abbia sofferto e che fine abbia fatto la madre. E cosa sarebbe stato di lui se non fosse stato salvato da un destino sconosciuto, ma certamente terrificante – spiega Animals Asia Foundation, che è riuscita a mettere in salvo l’animale – L’unica certezza che avevamo era che questo piccolo sarebbe presto stato al sicuro, in nostra cura, e non avrebbe mai più dovuto soffrire, sentirsi spaventato o solo.

L’orsetto, un cucciolo di sesso femminile di appena 30 chili, si trovava rinchiuso in una piccola gabbia di metallo e stava per essere trasportato a Laos in moto, probabilmente in una d

wonder orso luna

@Animal Asia Foundation

elle tante fattorie di bile. Questa specie di orso, infatti, è la più fruttata e trafficata al mondo. Sono migliaia gli orsi della luna che ogni anno vengono sottratti ai loro habitat naturali per essere sottoposti all’atroce tortura dell’estrazione della bile, utilizzata come ingrediente principale di molti rimedi della medicina tradizionale cinese. 

Ma almeno la storia del piccolo Wonder ha avuto un lieto fine, grazie al pronto intervento dell’Asia Animal Foundation, contattata da un ufficiale di polizia che – grazie ad una soffiata di  Education For Nature Vietnam (ENV) – aveva scoperto un post su Facebook in cui l’orso era stato messo in vendita al miglior offerente. Il trafficante è finito in manette. Purtroppo, però, l’ampia rete criminale di cui faceva parte è ancora attiva nel Paese. 

Una nuova vita per Wonder 

Fortunatamente adesso Wonder è in buone mani e gli attivisti di Animals Asia si stanno prendendo cura di lui. Al momento si trova in quarantena, ma presto potrà unirsi agli altri orsi del santuario (vittime di violenze e sfruttamento) e vivere una vita degna di essere definita tale. 

Abbiamo trasferito Wonder nella nostra zona di quarantena, dove tutti i nuovi arrivati trascorrono i loro primi giorni allo scopo di proteggere loro stessi e gli orsi già presenti nella nostra riserva da eventuali malattie infettive – spiega l’organizzazione – Siamo convinti che Wonder diventerà un’orsa sicura di sé, felice e giocosa, a riprova della pazienza, dell’amore e della dedizione incrollabili dei suoi assistenti. Tuttavia come accade per molti salvataggi da noi compiuti, anche quello di Wonder è stato dolceamaro. Sappiamo che là fuori ci sono ancora trafficanti di animali pronti a strappare cuccioli alle loro madri e al loro habitat per essere venduti a realtà dubbie, ma certamente terrificanti.

Buona rinascita, piccola Wonder! 

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Animal Asia Foundation 

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook