@ Columbia Riverkeeper/YouTube

Salmoni rossi con funghi, infezioni e lesioni: un video shock mostra gli effetti devastanti del caldo dell’acqua

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I salmoni rossi nelle acque fluviali a est degli Stati Uniti stanno morendo per il troppo caldo, che provoca lesioni e infezioni. Un’associazione di volontari lo denuncia in un video.

I salmoni rossi sono pesci anadromi – possono vivere cioè sia in acque dolci che salate. Sono animali estremamente vulnerabili a molti fattori, soprattutto il caldo.

In un video shock diffuso da un’organizzazione no profit che si occupa della salvaguardia dell’ecosistema marino, i vedono bene gli effetti devastanti delle recenti ondate di calore che si sono abbattute sulla costa nordoccidentale dell’Oceano Pacifico e che stanno letteralmente uccidendo questi animali: i pesci subiscono lesioni e infezioni batteriche a causa delle temperature sempre più alte dell’acqua in cui nuotano.

Nel video si vedono infatti molti esemplari di salmone rosso con vaste irritazioni sulle squame e ferite aperte, mentre nuotano nelle acque del Little White Salmon River, nello stato di Washington. Ecco le dolorose immagini:

I salmoni rossi stanno morendo, perché stanno nuotando in temperature mortalmente calde: le acque del fiume sfiorano i 20°C e stanno raggiungendo temperature finora mai sperimentate. Gli animali che vediamo nel video dovrebbero tornare nelle acque in cui sono nati dopo aver trascorso due anni nell’oceano ma, secondo i volontari che li hanno ripresi, non riusciranno a tornare a casa, condannati a morte dal caldo e dalle infezioni ad esso connesse.  

(Leggi anche: Il caldo estremo sta “cuocendo” i salmoni: attesa strage di massa in questo fiume della California)

Quando ho visto i salmoni rossi nel fiume, devastati da lesioni e infezioni fungine, ho deciso di realizzare questo video – spiega Miles Johnson, dell’associazione Columbia Riverkeeper – in modo che tutti potessero vedere cosa stesse accadendo: il video è molto crudo da vedere. Questi pesci stanno provando a tornare nel loro luogo di nascita, lo Snake River, ma non ce la faranno perché la corrente è semplicemente troppo calda per essere risalita. Hanno trovato un’area di acqua più fresca per sfuggire alla calura, ma moriranno per mancanza di cibo. Se questo video, che ci offre un terrificante sguardo sul futuro, non spinge i nostri governanti a fare qualcosa subito, non so cosa altro si possa fare. Non possiamo più guardare dall’altra parte.

I salmoni rossi sono considerati una specie a rischio di estinzione e sono pertanto protetti, negli Stati Uniti, dall’Endangered Species Act. Alcuni stati, come ad esempio l’Oregon, stanno lavorando per migliorare il passaggio migratorio di questi pesci e per individuare e proteggere dei ‘rifugi’ di acqua più fresca. L’Oregon ha inoltre imposto di recente delle restrizioni alle attività di pesca in alcune aree e in alcune fasce orarie – quelle in cui le alte temperature rendono i pesci particolarmente vulnerabili.

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonte: Columbia Riverkeeper

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook