Questo rospo tossico sta minacciando la salute dei cani in Florida

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alcuni rospi tossici stanno seriamente minacciando la salute degli animali domestici nel sud della Florida. La situazione è aggravata dal fatto che nella zona sta piovendo molto e di conseguenza un numero davvero spropositato di questi anfibi si aggira nei centri abitati.

Apparentemente sono degli innocui rospi, in realtà questi animali sono particolarmente pericolosi per i cani e i gatti in quanto tossici. Stiamo parlando del rospo delle canne (Rhinella marina) una delle specie di anuri più infestanti e pericolosi al mondo.

Il problema che sta vivendo il Sud della Florida è proprio che questi piccoli rospi si sono moltiplicati a tal punto che non è difficile, in una sola sera, avvistarne addirittura 200. Hanno iniziato a comparire in un quartiere a Palm Beach Gardens ma ora sembrano ovunque: si trovano sui marciapiedi, sui vialetti, ai bordi delle piscine e a volte, come sottolineano gli abitanti, è anche difficile camminare senza calpestarli.

Il pericolo è maggiore per i cani di piccola taglia per cui anche il contatto con ridotte quantità della tossina che produce questo rospo è in grado di fargli rischiare la vita.

Gli animali domestici, infatti, attirati dai rospi rischiano di toccare con labbra o bocca quella sostanza velenosa dall’aspetto bianco lattiginoso e dalla consistenza appiccicosa che secerne appunto il rospo delle canne. Se un cane lecca o morde il rospo, la tossina può attaccare il suo sistema nervoso in pochi minuti. I sintomi possono includere maggiore produzione di bava, convulsioni, perdita di coordinazione e, nei casi più gravi, persino la morte.

I proprietari di cani e gatti devono quindi prestare particolare attenzione, soprattutto nei giorni di pioggia e di notte quando si aggirano più rospi. Se la bocca degli animali, nonostante l’attenzione del proprietario, entra comunque in contatto con il pericoloso anfibio va subito sciacquata per 15 minuti. Subito dopo è bene recarsi dal veterinario.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook