@warat42/123rf

Il Regno Unito vieta l’esportazione di animali vivi destinati al macello

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel Regno Unito il benessere animale non è soltanto un concetto vago, ma un tema che sta molto a cuore al governo. Proprio lo scorso mese ha lanciato un rivoluzionario Piano d’azione per tutelare gli animali, che sono stati riconosciuti esseri senzienti per legge.

Adesso, il nuovo Animal Welfare Bill – approvato ieri – introduce una serie di misure che riguardano sia gli animali da compagnia che quelli d’allevamento, a partire dalla lotta al contrabbando di cuccioli e dal divieto di esportare animali vivi destinati al macello o all’ingrasso.

Leggi anche: Cani e gatti sono essere senzienti, la rivoluzionaria legge sugli animali annunciata dalla Regina nel suo discorso di ieri

Cosa prevede il nuovo Animal Welfare Bill

Come anticipato, il nuovo disegno di legge punta a migliorare il benessere degli animali attraverso una serie di strategie. Nello specifico le misure si concentrano su cinque aree chiave d’azione: contrabbando di cuccioli, esportazione di animali vivi destinati al macello, divieto di tenere i primati come animali domestici, più tutele per gli animali d’allevamento e miglioramento degli standard negli zoo. 

Contrabbando di cuccioli e importazione di animali domestici

Il governo britannico ha annunciato che si impegnerà attivamente a mettere un freno al commercio non etico e al contrabbando di cuccioli, riducendo il numero di animali domestici (cani, gatti e furetti) che è consentito trasportare. Inoltre, verranno introdotte ulteriori restrizioni relative alla circolazione degli animali domestici per motivi connessi al loro benessere. Per fare qualche esempio, verrà aumentata l’età minima per i cuccioli importati e saranno introdotti dei limiti per importare cagne in gravidanza o esemplari vittime di mutilazioni (orecchie e code tagliate).

Ogni giorno chi opera come veterinario osserva le conseguenze devastanti del contrabbando illegale di animali domestici – ha commentato James Russell, presidente della British Veterinary Association – I cuccioli che sono stati allevati male e portati via dalle loro madri in età molto giovane spesso soffrono di malattie, altri problemi di salute e scarsa socializzazione che portano a angoscia e costi finanziari per i nuovi proprietari. Accogliamo con favore le modifiche alla legge che fermeranno le bande criminali che abusano delle regole di viaggio degli animali domestici a scopo di lucro. Siamo anche lieti di vedere che il governo si è avvicinato di un passo al divieto di importazione di cani con mutilazioni, mettendo fine all’allarmante tendenza al taglio delle orecchie su cui i veterinari hanno condotto campagne di informazioni

Esportazione di animali vivi

L’esportazione di animali destinati al macello o all’ingrasso è una pratica ancora molto diffusa in Europa e nel resto del mondo. Ma il Regno Unito è intenzionato a diventare il primo Paese europeo a vietare questi viaggi che si trasformano in veri e propri incubi per troppi animali, (come vitelli e vacche) costretti a percorrere lunghi tratti stipati in spazi angusti su camion o navi, dove spesso finiscono per ammalarsi o morire durante il tragitto.

Leggi anche: L’odissea di centinaia di bovini bloccati da due mesi su una nave, senza acqua né cibo a sufficienza

Divieto di tenere scimmie come animali domestici 

I primati sono animali estremamente intelligenti, con esigenze complesse, e richiedono cure specialistiche particolari. Tuttavia, c’è chi tiene le scimmie in casa come si fa con i cani o i gatti. Il nuovo disegno di legge approvato in Gran Bretagna prevede il divieto di allevare questi animali tra le mura domestiche per lasciarli liberi nei loro habitat o nelle strutture che garantiscono standard di benessere elevati.

Maggiore protezione agli animali d’allevamento 

Con il nuovo disegno di legge, verranno attribuiti nuovi poteri alla polizia, che sarà chiamata ad eseguire più ispezioni negli allevamenti per proteggere gli animali da cani pericolosi o fuori controllo. Il disegno di legge estenderà tali ispezioni anche in allevamenti di selvaggina e di specie come lama e struzzi. 

Miglioramento degli standard negli zoo 

Grazie al nuovo disegno di legge lo Zoo Licensing Act sarà modificato per migliorare le normative degli zoo e garantire che queste strutture si impegnino di più per contribuire alla conservazione delle varie specie.

Fonte: Gov.Uk

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Incendi Sardegna 2021

Le immagini, le storie e i numeri degli incendi che stanno devastando l’isola mettono i brividi

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook