Aiutiamo Romeo: l’ultima rana della sua specie cerca una compagna

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La rana che diventa un principe azzurro ha da sempre affascinato tutti, una favola che ci hanno raccontato da bambini ma adesso esiste davvero quella che attende la sua principessa. Vi raccontiamo la storia di Romeo, un esemplare solitario visto che potrebbe essere l’unico al mondo della sua specie. Per questo siamo alla ricerca della sua Giulietta, augurandoci questa volta un finale più lieto.

La Bolivian Anphibian Initiative vorrebbe far partire 10 spedizioni in luoghi in cui una volta la specie era comune, sperando di trovare una compagna di sesso femminile per Romeo. Quest’ultima è una rana di acqua di Sehuencas, ed è probabilmente l’unico membro della sua specie vivo oggi. Almeno fino a prova contraria.

I ricercatori non hanno perso la speranza e stanno pensando di sfruttare una festa ormai diventata puramente commerciale come San Valentino per mettere al centro dell’attenzione globale la sorte di alcuni animali ormai quasi estinti e di toccare le corde del nostre cuore per aiutare a trovare una compagna per Romeo.

Il Global Wildlife Conservation, Match – la più grande compagnia di relazioni del mondo – e la Bolivian Anphibian Initiative hanno così lanciato una campagna di raccolta fondi per trovarla. L’obiettivo è quello di far sì che più ricercatori possano scoprire se esistono altre rane di acqua di Sehuencas.

rana romeo

Romeo ha il suo profilo personale su Match, e la campagna punta a raccogliere 15.000 dollari per San Valentino, denaro che verrà utilizzato per finanziare le 10 spedizioni sul campo della Bolivian Anphibian Initiative. Dalle attrezzature di base al trasporto e alle guide, i fondi saranno essenziali nella ricerca di altre rane per mantenere in vita questa specie.

“Ciao. Sono Romeo. Sono letteralmente l’ultimo della mia specie. Lo so – roba forte. Ma è per questo che sono qui, nella speranza di trovare il mio partner perfetto per salvare la nostra specie. Sono un ragazzo piuttosto semplice, adoro il cibo, non sono schizzinoso. Ho solo bisogno di un altro Sehuencas come me. Altrimenti, la mia intera esistenza come la conosciamo sarà finita” recita più o meno l’appello della rana.

LEGGI anche:

In fondo, essere completamente soli al mondo è triste, non solo a San Valentino.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook