Addio Raja, è morta la tigre che non ha mai conosciuto la libertà: prima al circo e poi allo zoo di Pistoia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Prima costretta ad esibirsi in un circo e poi “salvata” da uno zoo, ma pur sempre lontana dal suo habitat naturale. Al Giardino zoologico di Pistoia è morta Raja, un maschio di tigre che da tempo, faceva coppia fissa con Kamala, aveva vent’anni ed è deceduta nel sonno per cause naturali.

Raja era arrivato allo zoo nel 2009 dopo le angherie del circo: la tigre era stata addestrata per far divertire gli spettatori e dopo aver vissuto in una gabbia sul cemento, non serviva più per gli spettacoli. Non potendo essere reinserita in natura è stata ospitata allo zoo di Pistoia. Una vita, quindi, lontana dal suo habitat naturale, ricordando sempre che le tigri sono classificate come minacciate d’estinzione dall’IUCN.

“Ad accogliere Raja allo zoo c’era Laika, una femmina molto anziana. Alla morte di Laika è arrivata Kamala – si legge nel sito dello zoo – i due vivevano insieme anche nel circo e avevano avuto già dei figli. Appena arrivata si sono riconosciuti immediatamente”.

Raja aveva vent’anni ed è morta nel sonno per cause naturali. “Una morte improvvisa, difficile scriverlo perché come potete immaginare non muore una tigre, ma uno degli animali che in questi anni ha raccontato tanto di sé a tutti noi dello staff e a voi che siete venuti e lo avete conosciuto. La sua storia è stata di recupero da un circo a cui è seguita la riabilitazione al Parco e la conquista di spazi che non aveva mai conosciuto. È stata anche una grande storia d’amore con la sua Kamala: inseparabili li trovavamo spesso addormentati insieme o a godersi lunghi bagni nei pomeriggi tiepidi. Oggi è un giorno di silenzio al Parco, c’è un ruggito in meno”.

Una storia che ci lascia l’amaro in bocca perché mostra ancora una volta tutto ciò che sono costretti a vivere gli animali. In questo caso, Raja ha avuto una lunga vita, ma non ha conosciuto mai la bellezza della libertà: lo zoo l’ha salvata è vero, ma se non fosse mai arrivata al circo, forse la storia sarebbe stata scritta in maniera diversa.

Fonte: Giardino zoologico Pistoia

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook