Ragno vagabondo, stimola l’erezione e poi la morte. Arrivato in Italia con un casco di banane

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un pericoloso ragno è approdato dal Brasile a Gioia Tauro insieme a un trasporto di banane. Si tratta del Phoneutria nigriventer, uno degli aracnidi più pericolosi al mondo, conosciuto anche con i nomi di ragno vagabondo brasiliano o ragno delle banane.

Il ragno vagabondo, se minacciato, assume una posa caratteristica sollevando le zampe anteriori: il suo morso è dieci volte più pericoloso di quello della vedova nera.
Il veleno del ragno delle banane è neurotossico e va ad agire sui canali del sodio provocando spasmi, tachicardia, vomito. Sembra uno scherzo, ma il morso di questo ragno può portare a sviluppare una condizione nota come priapismo, una lunga e dolorosa erezione involontaria che può protrarsi anche fino a quattro ore, per poi condurre alla morte.

Fortunatamente l’uomo che ha trovato il ragno nel container, l’ispettore doganale Emanuele Florio, è riuscito a intrappolare l’aracnide utilizzando due bicchieri e del nastro adesivo. L’esemplare è stato consegnato ai fitopatologi che hanno confermato l’appartenenza alla specie Phoneutria nigriventer e messo il ragno in quarantena.

Non è raro che nei container provenienti dall’estero si trovino ragni o scorpioni: servono maggiore attenzione e più controlli sia per garantire la sicurezza dei lavoratori sia per impedire che specie esotiche vengano immesse sul territorio, con conseguenze potenzialmente dannose per l’ambiente.

Fonti di riferimento: Reggio Today

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook