Fotografo naturalista immortala un pinguino giallo mai visto prima d’ora

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non è raro, è unico. Un bellissimo pinguino giallo è stato immortalato da Yves Adams, noto fotografo belga di paesaggi e fauna selvatica. Adams stava conducendo una spedizione fotografica di due mesi nell’Atlantico meridionale a dicembre 2019, quando si è fermato su un’isola della Georgia del Sud per fotografare una colonia di oltre 120.000 pinguini reali.

Mentre scaricava alcune attrezzature di sicurezza e cibo nella piana di Salisbury, ha notto uno spettacolo insolito che non aveva mai visto prima: un pinguino con il piumaggio giallo brillante.

“Non avevo mai visto o sentito parlare di un pinguino giallo”, dice il fotografo a Kennedy News. “C’erano 120.000 uccelli su quella spiaggia ed era l’unico giallo lì.”

L’animale si trovava proprio vicino al gruppo quindi per il fotografo è stato davvero facile immortalarlo.

“Siamo stati così fortunati che sia atterrato proprio dove eravamo. La nostra vista non era bloccata da un mare di animali. Normalmente è quasi impossibile spostarsi su questa spiaggia a causa della massiccia presenza di pinguini. Se fosse stato a 50 metri di distanza non saremmo stati in grado di ottenere questo spettacolo, il sogno di una vita. “

Ecco le immagini pubblicate dall’autore sulla propria pagina Facebook:

“Vincere la lotteria della natura, vedere il più bel pinguino reale, e poterlo fotografare!” ha aggiunto.

La pianura di Salisbury nella Georgia del Sud è un noto sito di riproduzione dove si riuniscono centinaia di migliaia di pinguini reali.  La strana colorazione del pinguino è dovuta a una condizione chiamata leucismo, che si traduce in una perdita di pigmentazione. In uno studio del 2013, gli scienziati hanno scoperto che il pigmento giallo nelle piume di pinguino è chimicamente distinto da tutte le altre molecole che solitamente danno colore alle piume.

“I pinguini usano il pigmento giallo per attirare i compagni e sospettiamo fortemente che la molecola gialla sia sintetizzata internamente”, dice il ricercatore Daniel Thomas a Smithsonian Insider . “[È] distinto da qualsiasi delle cinque classi conosciute di pigmentazione del piumaggio aviario e rappresenta una nuova sesta classe di pigmento delle piume. Per quanto ne sappiamo, la molecola è diversa da tutti i pigmenti gialli presenti nella dieta di un pinguino “.

Nel caso di questo pinguino completamente giallo, tuttavia, non è chiaro se il suo caratteristico piumaggio lo renda più o meno attraente per gli esemplari di sesso femminile.

Una cosa è certa: il suo avvistamento è stato davvero un evento eccezionale.

Fonti di riferimento: The Royal Society, Kennedy News Via Petapixel, Smithsonian Insider

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook