Il lungo viaggio di Ash, il pinguino che si è perso e ha girato da solo mezza Australia ferito e affamato

Come ci sia arrivato un piccolo pinguino malnutrito e ferito sulle coste del Queensland, parte Nord-orientale dell’Australia, ancora non è chiaro: eppure il cucciolo avrebbe fatto il giro di mezzo continente, partendo molto probabilmente dal Sud, per arrivare su una spiaggia della Sunshine Coast quasi tramortito e con ferite ovunque. Ha ricevuto subito cure amorevoli, ma speriamo che venga riportato presto nei suoi luoghi d’origine.

A salvarlo ci hanno pensato i ragazzi del Sea Life Sunshine Coast (temporaneamente chiuso per via delle misure di restrizione dovute al coronavirus), dove è stato visitato da veterinari esperti nella sua specie, dopo che era stato avvistato da un passante su una spiaggia di Currimundi.

Lo hanno chiamato “Ash” e già ha preso 300 grammi durante il suo primo mese di cura.

Questo piccolo pinguino ci è stato portato all’inizio di febbraio dopo che è stato avvistato dalla gente del posto sulla spiaggia di Currimundi – ha spiegato al Brisbane Times la responsabile dei mammiferi della Sea Life Sunshine Coast, Carla Haskell. Era malnutrito, con danni alle piume e lesioni alle zampe”.

Ma ora annunciano che la salute di Ash è notevolmente migliorata e che il suo peso che è passato da meno di 700 grammi a oltre un chilogrammo.

australia carla haskell

Carla haskell ©Brisbane Times

Tuttavia, dobbiamo ancora determinare esattamente da dove proviene Ash e come è riuscito a raggiungere la Sunshine Coast”, dicono.

Di fatti, i piccoli pinguini come Ash sono originari delle coste di Victoria, South Australia, Western Australia e Tasmania. Sea Life Sunshine Coast è temporaneamente chiusa al pubblico a causa delle nuove restrizioni al coronavirus, mentre il personale dell’acquario continua a nutrire e prendersi cura degli animali.

Eccellente lavoro, allora! Ma ora speriamo che, appena il Centro entri di nuovo in attività, Ash venga riportato là da dove è arrivato e che così ritrovi presto la sua “casa” naturale! L’acquario ospita una colonia di pinguini che vivono nella zona dei Little Blue Penguins, non vorremmo mai che Ash sia finito dalla padella alla brace…

Fonte: Brisbane Times

Leggi anche:

Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Sorgente Natura

I prodotti che non dovrebbero mai mancare in una lista nascita green

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook