Cucciolo di panda insegue il custode dello zoo per non rimanere da solo: un’immagine che fa tenerezza, ma anche tanta tristezza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Chun Sheng è un cucciolo di panda nato allo zoo, in pieno lockdown dovuto alla pandemia di coronavirus. Le immagini che lo mostrano mentre insegue il custode perché non vuole rimanere da solo, ci fanno tanta tenerezza. Ma anche tristezza.

Il piccolo panda è nato il 21 marzo, proprio quando questo zoo cinese ha dovuto chiudere i battenti per via del Covid-19. È il terzo cucciolo di Zhi Zhi, un panda di 11 anni, che nel 2017, aveva dato alla luce una coppia di gemelli maschi.

Tutti animali nati in cattività che non conosceranno mai il loro habitat naturale, ma vivranno in un ambiente asettico, come ben si intravede da queste immagini. Ecco che Chun Sheng ha sviluppato questo senso di attaccamento verso il custode. Il punto è che i panda non vivono in branco, ma preferiscono una vita solitaria, usando gli odori per demarcare il territorio ed evitarsi a vicenda.

Ma il cucciolo nella sua breve vita ha visto solo i suoi custodi e adesso che ha sette mesi si fa accarezzare e prendere in braccio come fosse un animale domestico. Questo anche perché essendo nato prematuro è stato messo in incubatrice e quindi abituato al contatto umano.

Scene come queste, a primo impatto, potrebbero suscitare tanta tenerezza: è innegabile il cucciolo di panda è bellissimo, ma deviare il suo normale comportamento è contro natura. In questo zoo cinese poi, gli animali vengono umanizzati in ogni modo: ci sono sale parto, strutture sportive, vere e proprie palestre con giochi in bambù, si festeggiano i compleanni con le torte e incontri organizzati per far accoppiare maschi e femmine.

panda zoo

@ipanda

Siamo proprio sicuri che questo si possa chiamare benessere animale? La risposta sta forse in un’altra storia che vi avevamo raccontato, quella dei due panda che dopo 10 anni di tentativi in uno zoo, si sono accoppiati naturalmente non appena il parco è stato chiuso per il lockdown, a dimostrazione dell’inutilità di questi luoghi, oltre che delle sofferenze che infliggono loro.

Fonte: IPanda

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook