Ecco come i palloncini che lanci in aria stanno uccidendo gli uccelli marini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Palloncini killer per gli uccelli marini. Secondo un nuovo studio australiano, i volatili che ne ingeriscono frammenti hanno una probabilità 32 volte maggiore di morire rispetto ai loro simili.

Spesso confusi con cibo, soprattutto con i calamari di cui alcuni uccelli sono ghiotti, i palloncini sono molto pericolosi per la loro salute. I ricercatori dell’Università della Tasmania hanno studiato il contenuto intestinale degli uccelli marini morti scoprendo che i detriti dei palloncini erano la plastica più letale che gli uccelli potessero ingoiare.

Le acque al largo dell’Australia sud-orientale e a sud-ovest della Nuova Zelanda, dove il confine del Mar di Tasmania incontra l’Oceano Meridionale, hanno la più grande varietà di uccelli marini al mondo. Proprio per via di questa ricca diversità, i ricercatori sostengono che è qui che si possono sentire le peggiori conseguenze dell’inquinamento marino dovuto alla plastica.

La ricercatrice Lauren Roman, del CSIRO e dell’Università della Tasmania, ha spiegato:

“Ho rimosso un palloncino [da un uccello] su cui era scritto ‘buon compleanno’. Abbiamo trovato un palloncino che in realtà aveva un marchio ed era collegato a un evento a Sunnybank [a Brisbane] Molto probabilmente era uno dei tanti persi dai bambini”.

I ricercatori hanno esaminato più di 1.700 uccelli dell’ordine dei Procellariformi, che includono petrelli, berte e albatros.

Hanno poi confrontato gli uccelli uccisi dalla plastica con quelli morti per altre cause come la pesca, la mortalità infantile e le malattie.

In totale, 551 tra gli uccelli morti avevano plastica nello stomaco e 13 erano morti a causa di questa ingestione. Dei 32 uccelli trovati con frammenti di palloncino nello stomaco,esso era stata la causa di morte in 5 casi.

Com’era prevedibile, tra quelli che erano morti mangiando plastica, gli animali che inghiottivano frammenti di palloncino avevano 32 volte più probabilità di morire rispetto agli uccelli che avevano mangiato solo plastica dura.

I palloncini possono assomigliare ai calamari, emanare profumo e questo li rende attraenti agli occhi dei volatili. Il motivo per cui i palloncini e le altre plastiche morbide sono così letali, secondo i ricercatori, è che sono in grado di aderire alle cavità dello stomaco otturandole.

Secondo gli scienziati, i palloncini sono fatti da un polimero che persiste nell’ambiente per molto tempo. La sostituzione di polimeri plastici con alternative biodegradabili potrebbe essere un’opzione per prevenire la morte degli uccelli marini.

“Un pezzo duro di plastica deve avere la forma e le dimensioni sbagliate per bloccare una regione nell’intestino degli uccelli, mentre gli oggetti in gomma morbida possono piegarsi e rimanere bloccati”, ha detto la dott.ssa Roman.

Pensiamoci due volte prima di acquistare un palloncini ai nostri bambini.

Lo studio è stato pubblicato su Scientific Reports.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto: Lauren Roman via ABC.au

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook