Il viaggio verso la libertà di tre orsi sfuggita a una fattoria della bile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’incredibile viaggio di 2mila km degli orsi, liberi da una fattoria della bile

Non sono mai stati all’aperto. Non hanno mai corso o giocato. Sono privi di uno o più arti, perché probabilmente catturati senza scrupoli nella foresta con le tagliole. Presentano una lunga lista di malanni, denti rotti per aver lungamente morso le sbarre e a causa di una dieta inappropriata e cistifellea infiammata a causa dell’estrazione della bile.

Sono due orsi, Yogi e Coco, liberati da una fattoria nella provincia di Ben Tre, in Vietnam. Insieme a loro è stato salvato anche un terzo orso, Bern, rinchiuso negli ultimi quattri anni in un parcheggio per camion di una cittadina in provincia di Ba Ria. La sua storia è quasi totalmente ignota. Forse anche lui ha alle spalle una storia di estrazione della bile.

Yogi, Coco e Bern si uniranno ai 108 orsi presenti al Vietnam Bear Rescue Centre di Animal Asia. Gli esemplari, inoltre, hanno subito l’estrazione della bile per oltre 10 anni, nel più totale e solitario confinamento – e questo significa che dovranno sottoporsi a un intervento di rimozione della cistifellea ormai irrimediabilmente danneggiata.

orso salvo

orso salvo2

orso salvo2

È un lungo viaggio ma non significa nulla se paragonato a una vita intera. Gli orsi e il team trascorreranno la maggior parte della settimana on the road ma speriamo che gli orsi avranno di fronte a sé molti anni felici.

Il Direttore di Animals Asia in Vietnam, Tuan Bendixsen, ha dichiarato:

“Siamo grati all’ex allevatore nella provincia di Ben Tre per averci volontariamente affidato questi orsi. Avrebbe potuto venderli al mercato nero, pertanto ci fa particolarmente piacere riscontrare questo genere di compassione per degli animali così a lungo sfruttati”.

Il salvataggio giunge proprio nel momento in cui Animals Asia è impegnata nella battaglia per liberare gli orsi restanti ad Halong Bay. A novembre dell’anno scorso un dossier di Animals Asia riportava le gravissime condizioni in cui versavano 49 orsi della luna proprio a ridosso della celebre località turistica di Halong Bay. Da allora, almeno 30 esemplari sono tragicamente morti, mentre un allevatore ha dichiarato ai media che non può più permettersi di sfamare gli animali.

Proprio questo mese, le autorità del Vietnam hanno dichiarato che 1.245 orsi sono ancora rinchiusi nelle fattorie del paese. Queste cifre fanno registrare un’incredibile debacle, dato che nel 2014 gli orsi censiti erano 1.987. Quasi 750 orsi sono pertanto morti nell’ultimo anno. Le fattorie della bile sono illegali in Vietnam dal 1992.

Per seguire il viaggio clicca qui

Roberta Ragni

Leggi anche:

Gli Orsi della Luna “munti” per la bile in Cina (video)

Orso della luna cammina per la prima volta sull’erba dopo 14 anni in gabbia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook