Occhioni dolci e ossitocina: ecco perché i cani sono come i bambini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se pensate al vostro cane come a un figlio, la scienza ha scoperto perché. Una nuova ricerca pubblicata su Science; dimostra che quando guardiamo i nostri amici a quattro zampe negli occhi si attiva la stessa risposta ormonale che ci lega ai neonati umani.

Lo studio, il primo a mostrare questo effetto ormonale tra l’uomo e le altre specie, può aiutare a spiegare come i cani sono diventati nostri compagni migliaia di anni fa. I ricercatori sono riusciti a dimostrare che guardare il comportamento dei cani, ma non i lupi, ha aumentato le concentrazioni urinarie di ossitocina nei proprietari. L’ossitocina è un ormone collegato al legame materno, nella fiducia e all’altruismo .

Questo potrebbe spiegare il perché i cani sono così utili per le persone con autismo e disturbi da stress post-traumatico. Kikusui ei colleghi hanno convinto 30 amici e vicini di casa a portare i loro animali in laboratorio, coinvolgendo anche alcune persone che allevavano i lupi come animali domestici.

Quando ogni proprietario ha portato il suo animale in laboratorio, i ricercatori hanno raccolto le urine da entrambi e hanno poi chiesto ai proprietari di interagire con l’animale in una stanza insieme per 30 minuti. Durante questo tempo, i proprietari hanno accarezzato i loro animali e parlato con loro.

I cani ed i loro proprietari si guardavano negli occhi a vicenda. I lupi, non a caso, non hanno mostrato molto contatto visivo con i loro proprietari. Successivamente il team ha preso di nuovo campioni di urina. Nella seconda fase della ricerca, l’ossitocina é stata spruzzata nel naso di un gruppo di cani per verificare se le femmine guardassero più spesso i loro proprietari.

I risultati suggeriscono che le interazioni uomo-cane suscitano lo stesso tipo di reazione che esiste tra madri e figli. Questo può spiegare perché ci sentiamo così vicini ai nostri cani, e viceversa. L’ossitocina diminuisce l’ansia e l’addomesticamento dei cani potrebbe essere stato importante per la sopravvivenza umana.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Cani: amano le coccole molto più delle lodi verbali, ecco perche’

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook