Contaminazione nucleare: coniglio senza orecchie nei pressi della centrale di Fukushima

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È ancora da accertare se si tratti di un originale o di un falso, ma è giunta notizia che nei pressi di Fukushima, a ridosso dell’aria di 30 chilometri evacuata, sia recentemente venuto alla luce un coniglio senza orecchie. A dare per primo la notizia è stato il Telegraph.

Il quotidiano britannico ha spiegato che secondo Yuko Sugimoto, il proprietario del coniglio, il piccolo animaletto sarebbe è nato il 7 maggio nella città di Namie, appena al di fuori delle 18 miglia della zona di esclusione imposte dalle autorità per evitare la contaminazione.

Distanza forse non sufficiente, se davvero il coniglio è nato con questa malformazione a causa del disastro nucleare. Oltre a non avere le orecchie, il coniglio sembra avere chiari segni di albinismo e altre tracce che potrebbero essere il risultato di mutazioni in geni diversi. Esteriormente, il coniglio sembra essere sano e anche le riprese video pubblicate su YouTube lo hanno mostrato in salute. Il suo allevatore, però, ha dichiarato di aver smesso di mangiare i prodotti coltivati localmente.

Tuttavia, c’è anche chi crede che si tratti di una montatura. In primo luogo, bisognerà accertare che non si tratti di un falso e che il video è stato davvero girato nei pressi di Fukushima. Poi, sarà necessario valutare le condizioni dell’animale per capire se vi sia stata davvero una mutazione genetica e se sia stata correlata alla radioattività.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook