Mystique, il delfino che porta regali sulla spiaggia per attirare gli umani scomparsi a causa del coronavirus

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel Queensland, in Australia, un delfino di nome Mystique ha iniziato a portare a riva cose insolite, probabilmente doni destinati ai turisti scomparsi per mesi da Tin Can Bay, sulla costa di Cooloola, a causa della pandemia.

Il delfino, che prima del Covid-19 era abituato a vedere persone ogni giorno, si è ritrovato improvvisamente solo e allora, forse nella speranza di attirare qualcuno, ha iniziato a portare oggetti dal fondo oceanico, come spugne marine, pezzi di corallo, pezzi di legno.

In realtà, secondo il volontario Lyn McPherson del Barnacles Cafe & Dolphin Feeding, che si occupa fra le altre cose di un programma di alimentazione destinato ai delfini, Mystique lo faceva anche prima ma non con la stessa frequenza. Ora è capace di portare anche 10 oggetti, uno alla volta, sistemandoli tutti in fila:

“Da quando siamo chiusi al pubblico, lo fa sempre di più. A volte ne porta 10, uno alla volta, e li mette in fila.”

McPherson ha spiegato alla ABC che ci sono altri delfini in zona ma non si comportano nello stesso modo o perlomeno non quanto Mystique.

L’idea che i volontari si sono fatti è che il delfino abbia nostalgia delle persone perché abituato, prima del lockdown, a vederle frequentemente nei paraggi.

FONTE: Facebook/ABC

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Deceuninck

Come scegliere gli infissi giusti per una casa ecosostenibile

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook