Addio a Fausta, il rinoceronte nero più anziano del mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È deceduto il rinoceronte nero più anziano del mondo, morto di vecchiaia all’età di 57 anni. Si chiamava Fausta, viveva in Tanzania ed è stato avvistato per la prima volta nell’area naturale protetta di Ngorongoro nel 1965, quando aveva tre anni.

Fausta ha vissuto buona parte della sua vita libera, allo stato selvatico, e solo negli ultimi tre anni si è ritenuto necessario ricoverala in un santuario, a causa dei problemi di salute dovuti all’età e aggravati dai ripetuti attacchi da parte delle iene.

“Animali feroci, in particolare iene, hanno iniziato ad attaccarla causandole piaghe molto gravi. Nel 2016 abbiamo dovuto portarla fuori dalla natura e metterla in condizioni speciali”, ha dichiarato la Dott.ssa Freddy Manongi, della Ngorongoro Conservation Area Authority.

Secondo la Dottoressa Manongi, Fausta ha vissuto più a lungo di qualsiasi altro rinoceronte al mondo e si è spenta per cause naturali la sera del 27 dicembre.

I rinoceronti raggiungono infatti un’età compresa tra i 37 e i 43 anni quando vivono allo stato brado e possono arrivare a 50 anni se si trovano in cattività. Fausta ha raggiunto un’età record, probabilmente perché non ha mai partorito.

Il giorno in cui è mancata, è nato un piccolo rinoceronte nero: questo è un avvenimento importante, poiché i rinoceronti neri (Diceros bicornis) sono considerati in pericolo critico, poiché la specie è minacciata dai cacciatori, che sterminano questi poveri animali per sottrarre loro il prezioso corno.

Leggi anche:

Foto cover: Ngorongoro Conservation Area Authority

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook