Presi gli assassini dell’elefante pigmeo ucciso con 70 colpi di pistola. Non erano bracconieri ma guardie

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Trovati gli assassini dell’elefante pigmeo del Borneo ucciso in Malesia con 70 colpi di pistola e ritrovato in un fiume: non erano bracconieri, come si sospettava inizialmente, viste anche le zanne tagliate, ma due guardie impegnate ad allontanare dalle piantagioni la fauna selvatica, intorno a Kalabakan, nel distretto sud-occidentale di Tawau di Sabah, come riporta The Star.

A scoprirne il cadavere in un fiume a Sabah, immerso in acqua torbida e legato a un albero con una corda, era stato un pescatore locale. Il corpo era stato recuperato dalle autorità utilizzando macchinari pesanti di una fattoria nelle vicinanze.

Elefante ucciso dai bracconieri

Dagli esami si è potuto constatare che l’animale è stato colpito 70 volte e che aveva un colpo sulla tempia sinistra, che lo ha portato alla morte definitiva.

Non si sa quanto tempo sia passato prima del decesso, ma l’esaminatore ritiene che non si sia trattato di un processo istantaneo. Vale a dire che l’animale ha sofferto a lungo, e chissà quanto. Un attacco definito crudele e “non comune” anche dalla direttrice del Sabah Wildlife Department, Augustine Tuuga, come riporta NewStraitsTimes.

Come premesso, a ucciderlo sono state due guardie che gli hanno sparato per allontanarlo da alcune piantagioni. Dopo l’uccisione, si ritiene che l’elefante sia stato legato proprio per poter recuperare le zanne, che sono state segate.

Zanna elefante ucciso

La polizia è giunta a questi risultati in seguito all’arresto nei giorni scorsi di 6 sospetti, incluse le due guardie, a cui sono state sequestrate numerose armi. Per fortuna i colpevoli sono stati individuati e verranno puniti secondo le leggi del paese.

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Photo Credit: Nst/ TheBorneoPost

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook