Catturano un leopardo, lo uccidono a bastonate e lo alzano come trofeo fra la folla urlante

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ucciso a bastonante e poi portato come trofeo in pubblica piazza. Questa volta, la vittima è un leopardo brutalmente colpito a morte prima di essere trascinato tra la folla urlante. Succede in India a Guwahati, nello stato dell’Assam dove viene perpetrato l’ennesimo abuso nei confronti degli animali.

Prima era toccato all’elefantessa uccisa da un ananas pieno di esplosivo, adesso la vittima è un leopardo e le immagini lasciano senza parole. Il maestoso animale è stato colpito con bastoni da un gruppo di uomini, poi la carcassa è stata trascinata tra la folla, gli sono stati strappati unghie e denti e poi è stata appesa a un palo.

Sui social è stato pubblicato un video che lascia poco spazio all’immaginazione. Il leopardo, viene portato in processione tra le urla sgomente della gente, mentre uomini e addirittura bambini esultano alzando in alto come trofeo. Secondo India.com, alcuni residenti avevano denunciato la presenza di un leopardo che si era avvicinato al villaggio, senza recare alcun danno a cose o persone. Le autorità però non sono intervenute per catturare e poi liberare l’animale lontano dalle case, così questo gruppo di uomini ha deciso di dare sfogo a una vera e propria esecuzione senza senso.

Secondo Rajib Baruah, direttore della divisione forestale del distretto est di Kamrup, il leopardo aveva otto anni ed è stato catturato con una corda.

“Poiché i denti dell’animale sono stati rimossi, i responsabili saranno anche accusati di bracconaggio. Il leopardo non aveva disturbato nessuno né distrutto nulla. Non vi è stato alcun attacco o provocazione”.

Insomma l’ennesima morte che si sarebbe potuta benissimo evitare catturando l’animale e allontanandolo. Adesso cinque adulti e due minori sono finiti in carcere per uccisione illegale e bracconaggio. I colpevoli pagheranno, ma ciò purtroppo non servirà a riportare in vita questo splendido animale, la cui unica colpa è stata quella di avvicinarsi al villaggio spinto dalla fame e dalla perdita di habitat.

Fonte: India.com/NDTV

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook