La strada è deserta per il lockdown, in Sud Africa i leoni si fanno un pisolino sull’asfalto (e in pieno giorno)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli umani non ci sono più con le loro auto e i leoni del parco nazionale di Kruger, in Sud Africa, ne approfittano per farsi un bel pisolino direttamente su questa strada, che di solito è occupata dai turisti.

A immortalare la “siesta” dei grandi felini, in pieno giorno, è stato il ranger del parco Richard Sowry, che era di pattuglia in quel momento. Il Kruger, come altri parchi naturali, è stato chiuso dal 25 marzo per via delle misure restrittive contro il coronavirus.

Fino a ora gli animali della savana erano stati avvistati su questa strada solo durante le notti più fredde (e raramente), quando approfittavano del calore rilasciato dall’asfalto per riscaldarsi.

Questo appena immortalato, invece, è un comportamento davvero insolito. E le foto ravvicinate, scattate da soli 5 metri di distanza, sono sensazionali.

Come ranger in una delle più grandi riserve di caccia dell’Africa, Sowry svolge un servizio essenziale e continua a lavorare anche durante il lockdown, controllando la fauna selvatica e proteggendola dai bracconieri.

@RICHARD SOWRY / KRUGER NATIONAL PARK

@RICHARD SOWRY / KRUGER NATIONAL PARK

@RICHARD SOWRY / KRUGER NATIONAL PARK

Questi tempi di “quiete” hanno visto anche i leoni avventurarsi persino in un campo da golf del Paese, che finora ha registrato 2.506 casi di infezione, rendendolo attualmente il più colpito dell’Africa.

“Normalmente i leoni starebbero nei cespugli a causa del traffico, ma sono molto intelligenti e ora si stanno godendo la libertà del parco senza di noi”, conclude il ranger.

Ma perché i leoni preferirebbero l’asfalto alla morbidezza dell’erba? Probabilmente per la semplice ragione che aveva piovuto e la strada era più asciutta.

Astuti! E molto felici di non avere più auto nel loro territorio.

E, per loro fortuna, non hanno bisogno di mantenere le distanze sociali.

Fonti: Kruger National Park, BBC

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook