Loris lento, l’animale dagli occhi dolci che ha morso Lady Gaga (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lady Gaga, pop star americana, è di nuovo nel mirino degli animalisti. Questa volta non per qualche bizzarro vestito nel suo guardaroba, come quando si vestì di carne, ma perché è stata morsa da un Loris lento durante le riprese del suo ultimo video musicale, “GUY (Girl Under You)”.

Cosa ci faceva sul set di Lady Gaga un Loris lento, animale dagli occhioni giganti originario dell’Indonesia e in grave pericolo di estinzione a causa della perdita di habitat e del commercio illegale di animali domestici? Era usato a scopo puramente decorativo, naturalmente.

E non era nemmeno l’unico animale utilizzato per il nostro divertimento dalla nota celebrità. Un cucciolo canguro e una capra erano titolate a essere utilizzate sul set. Dopo l’incidente, il Loris è stato tagliato fuori e la capra è stata usata come sostituta. Questo è stato un bene, secondo la fondatrice del Little Fireface Project, Anna Nekaris.

Da dove veniva questo esemplare, visto che la sua vendita e il suo commercio è illegale? Potrebbe provenire da un allevatore, ma è molto più probabile che si tratti di un esemplare selvatico contrabbandato, visto che l’allevamento in cattività è praticamente impossibile. Questi animaletti dal morso velenoso sono sempre più in pericolo da quando il web li ha consacrati star per via dei loro occhioni. Sono richiesti e il commercio illegale aumenta.

I Loris lento sono uno dei più ricercati animali esotici illegali. Poiché è estremamente difficile allevarli in cattività, questi fragili animali sono rubati alla natura dai bracconieri in quantità insostenibili e sono tenuti come animali domestici in Asia, per poi essere spediti illegalmente in tutto il mondo”, ha detto l’esperta al mongabay.com.

loris lento2

loris lento

In cattività generalmente non sono in grado di pulirsi correttamente e vivono nelle loro urine e feci. I bracconieri di solito estraggono o limano loro i denti affilati per renderli meno pericolosi per i proprietari.

Questi trattamenti privi di compassione, combinati con diete non idonee, significano che tanti esemplari muoiono ancor prima di essere venduti. L’eliminazione o la limitura della dentatura fa sì che ngli animali non possano più essere liberati, perché non più in grado di provvedere a soli al proprio sostentamento. Sono condannati per sempre.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Lady Gaga a Tokyo torna a vestire carne cruda

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook