Koala e marsupiali feriti negli incendi, per aiutarli si cuciono a mano piccole sacche per contenerli

Piccoli oggetti cuciti a mano possono fare la differenza per i koala e altri piccoli marsupiali feriti a causa degli incendi che stanno devastando l’Australia. Per aiutare gli animali in difficoltà è stata attivata anche una raccolta fondi.

L’Australia è attualmente alle prese con una vera e propria catastrofe ambientale creata dai numerosi incendi che hanno già devastato un milione di ettari tra terreni e boschi, soprattutto nella costa orientale. Per questo è stato dichiarato lo stato di emergenza.

A perdere la vita sono molti animali tra cui i Koala mentre diversi esemplari, feriti e disidratati, continuano ad essere trovati dai residenti che cercano di aiutare come possono. Vi avevamo già parlato del commovente video del koala che viene soccorso dopo gli incendi e fatto bere e, negli scorsi anni, della realizzazione di guantini per i koala feriti negli incendi (non è la prima volta che l’Australia si trova alle prese con questo problema).

Chi può sta cercando di aiutare questi animali indifesi alle prese con una vera propria devastazione del loro habitat naturale e costantemente a rischio. Tra le altre cose vengono realizzati guantini per le zampe ferite e dei piccoli sacchetti cuciti a mano.

A cosa servono? Aiutano i volontari o chi si occupa del recupero della fauna selvatica a contenere i piccoli marsupiali trovati feriti in modo da poter essere più facilmente trasportati negli appositi ospedali dove vengono curate le loro ustioni e trattate le conseguenze dell’inalazione del fumo e della disidratazione.

In questo video una semplice guida per realizzarli.

Gli ospedali che curano gli animali, però, come potete immaginare, sono quasi al collasso e hanno bisogno di aiuto. I piccoli pazienti feriti sono sempre più numerosi ma c’è bisogno di aiuto concreto anche per gli esemplari che sono rimasti in natura (ricordiamo che il koala rischia seriamente l’estinzione e dopo questi incendi si stima possa succedere entro trent’anni).

LEGGI anche: Servono guanti per aiutare i koala con le zampe bruciate

Per questo è stata attivata una raccolta fondi, in particolare a favore del Port Macquarie Koala Hospital, che utilizzerà quanto raccolto per acquistare e distribuire stazioni automatiche di acqua che aiuteranno i koala e gli altri animali a sopravvivere agli incendi  visto che, tra le tante problematiche che devono affrontare, vi è anche quella disidratazione.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
TuVali

+ di 100 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

Gewiss

Joinon: le nuove colonnine di ricarica smart che si gestiscono via app

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook