Jim Morris, body builder vegano: 78 anni, tutto muscoli e zero crudelta’ (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Rispondete velocemente a questa domanda: qual è il primo alimento alla base della dieta dei culturisti? Probabilmente avrete detto “la carne”, perché, dopo tutto, abbiamo sempre imparato che le proteine sono la chiave per avere muscoli grandi. Eppure, non serve mangiare nessun prodotto di origine animale per avere un corpo che solleva centinaia di chili insieme.

Lo dimostra con il suo fisico invidiabile il body builder Jim Morris, che ora ha 78 anni, diventato vegetariano a 50 anni e vegano a 65. Scelto come testimonial per una nuova campagna della Peta (è il più anziano volto prestato alla “causa”) l’ ex culturista, gay e vegano, conferma di dover ringraziare la dieta priva di derivati animali per essere ancora vivo e in splendida forma.

Io non sarei qui e non sarei in questa condizione se avessi continuato a mangiare come facevo”, dice in un video, in cui parla con disprezzo del latte e sottolinea l’utilità di frutta, legumi e cereali che ingerisce ogni giorno. La sua salute è migliorata dopo il ritiro dal bodybuilding competitivo nel 1985, diventando vegetariana prima e, più tardi, vegan.

jim morrey

Le proteine nei prodotti di origine animale sono cariche di grassi e sostanze chimiche e ogni sorta di roba dannosa per la salute. Quando gareggiavo mandavo giù tutto quel genere di cose e ho avuto un sacco di problemi digestivi. Ero costipato e gonfio e mi sentivo male per tutto il tempo”, continua Morris.

Ora, invece, si sente bene come non mai, e pensa che tutti coloro che consumano carni e prodotti lattiero-caseari possano provare a la stessa sensazione di benessere psichico e fisico. “Il latte è per i cuccioli. Gli esseri umani, per quanto ne so, sono le uniche creature che continuano a bere il latte anche una volta che sono stati svezzati. Penso che molte persone non si rendano conto di quanto si sentirebbero meglio se smettessero di bere latte e di consumare tutti i prodotti animali”.

In effetti, come dargli torto: le persone che diventano vegan non solo aiutano la propria salute, ma riducono drasticamente le emissioni di carbonio e salvano gli animali da immense sofferenze negli allevamenti intensivi e nei macelli.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Vegetariani e vegani dimagriscono più facilmente (e senza contare le calorie)
Vegetariani e Vegani vivono più a lungo?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook