Incendi in Australia: una ‘pioggia’ di carote e patate dolci dagli elicotteri per alimentare i canguri

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In attesa della pioggia vera e propria, ‘piovono’ patate dolci e carote nello stato del New South Wales devastato dagli incendi in Australia. L’inferno di fuoco, qui, sta portando via tutto, l’ossigeno, il cibo, gli animali, le case. È ormai questione di vita o di morte e nel tentativo disperato di salvare il wallaby delle rocce dalla coda a spazzola in pericolo (già in via di estinzione), la scorsa settimana il governo federale ha acceso i motori degli elicotteri per calare del cibo dall’alto.

Per sperare nella sopravvivenza e nel recupero delle specie animali colpite dagli incendi, quindi, si tenta il tutto per tutto con una vera e propria operazione, la “Operation Rock Wallaby”, con l’obiettivo di salvare la popolazione marsupiale dello Stato dell’Australia sud-orientale.

elicottero australia

Secondo un comunicato dei media governativi, quintali di patate dolci e carote sono stati lasciati cadere in 11 diverse colonie di wallaby dalla coda a spazzola. Nello specifico: nell’ultima settimana sono stati inviati quasi 1000 chilogrammi di patate dolci e carote in 6 diverse colonie nelle valli Capertee e Wolgan; 1000 chilogrammi in 5 siti del Parco Nazionale Yengo; quasi 100 chilogrammi di cibo e acqua nella valle del canguro, con “piogge” simili  anche nei parchi nazionali di Jenolan, Oxley Wild Rivers e Curracubundi.

In questa fase, prevediamo di continuare a fornire cibo supplementare alle popolazioni di wallaby di roccia fino a quando non saranno nuovamente disponibili sufficienti risorse alimentari naturali e acqua nel paesaggio, durante il recupero post-incendio”, afferma il Ministro dell’Ambiente del Nuovo Galles, Matt Kean.

Secondo il professore di ecologia dell’Università di Sydney, Chris Dickman, oltre 1 miliardo di animali sarebbero stati uccisi dagli incendi, direttamente o indirettamente. Gli animali che sopravvivono alle fiamme fuggendo o andando sotto terra riemergeranno in aree prive di risorse necessarie per sopravvivere o potrebbero cadere vittima dei predatori.

Grossi sforzi di recupero si stanno facendo anche in altre aree colpite dagli incendi in tutta l’Australia, tra cui la Kangaroo Island al largo della costa del Sud Australia, dove sono state uccise decine di migliaia di koala e diverse altre specie uniche sono state gravemente colpite. Il governo del Sud Australia e la Nature Foundation SA si stanno coordinando per raccogliere fondi e ripristinare l’habitat per la fauna selvatica.

Intanto, si contano ancora più di cento incendi nel Nuovo Galles, sebbene nessuno a livello di emergenza. Per la settimana è prevista pioggia e chissà che non si trovi un po’ di pace.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook