Gwen e Mario: il pastore maremmano e l’oca si incontrano in canile e diventano amici inseparabili

Mario è un’oca che è stata trovata in un campo abbandonato, denutrita e sporca, mentre Gwen è una femmina di maremmano arrivata dall’Abruzzo, probabilmente dopo essere stata scartata da un pastore.

Entrambi sono stati salvati dall’ENPA di Avezzanoe portati al canile di Monza, dove si sono conosciuti.
Gwen e Mario avrebbero dovuto vivere in contesti diversi, insieme ai propri simili ma Mario non è stato accettato dalle altre oche e ha così preferito unirsi al gruppo dei cani ospitati nella struttura.

Da quel momento tra Mario e Gwen è nata un’amicizia speciale e i due sono diventati inseparabili, nonostante appartengano a due specie diverse e molto diverse tra loro.

A raccontare la loro incredibile storia è il Canile ENPA di Monza, che scrive sulla propria bacheca Facebook:

“Gwen non può muovere una zampa senza che spunti subito dietro di lei il becco del fedele Mario. Dormono assieme e non è raro vedere scambi di tenerezze tra i due.
Mario, poi, sembra aver dimenticato di essere un’oca e ha cominciato a comportarsi come un cane, arrivando a fare la guardia insieme ai maremmani tanto che, quando loro abbaiano, lui starnazza”.

Un’amicizia davvero singolare che sta facendo molto parlare di sé e che conferma, come sottolinea il presidente di ENPA Monza, che la diversità non rappresenta un limite, ma una ricchezza.

Fonte di riferimento: Canile ENPA Monza

Leggi anche:

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Izanz

Quanti e quali tipi di zanzare esistono in Italia?

Gewiss

Joinon: le nuove colonnine di ricarica smart che si gestiscono via app

Coop

L’impegno di Coop nell’emergenza coronavirus

TuVali

+ di 100 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook