Gavettoni sul nido di rondini, morti tutti i piccoli appena nati

Alcuni palloncini pieni d’acqua lanciati su nidi di rondine hanno causato la morte di tutti i rondinini appena nati.
È successo a Casalbuttano, in provincia di Cremona, e l’accaduto è stato segnalato da un cittadino che ha ritrovato i rondinini. Gli animali sono probabilmente caduti dopo che il loro nido è stato colpito da un gavettoni.
Non si sa chi abbia compiuto un gesto tanto crudele e con quale scopo. I cittadini invitano chi avesse indicazioni utili a fornirle per poter trovare i colpevoli.

Solo pochi giorni fa, ad Albairate, in provincia di Milano qualcuno ha distrutto un nido di rondine prendendolo letteralmente a sassate. Un atto vergongoso che ha causato la morte di quattro piccoli esemplari venuti al mondo da pochi giorni. Anche in questo caso non si conosce l’identità della persona che ha compiuto il gesto.

Questi atti contro le rondini non sono solo vergognosi, ma anche punibili dalla legge. Ricordiamo infatti che le rondini rientrano tra le specie protette: secondo la normativa (legge 157/92 sulla protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio) sono vietati la distruzione dei nidi e delle uova e l’uccisione degli esemplari. Le infrazioni possono essere segnalate all’organizzazione per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare dei Carabinieri (ex Guardia Forestale).

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Izanz

Piretro: l’insetticida naturale contro le zanzare

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook