Londra, teppisti lanciano fuochi d’artificio contro la clinica per animali: cani e gatti terrorizzati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Immagini drammatiche quelle che vengono da Londra, dove teppisti hanno lanciato fuochi d’artificio contro l’RSPCA Harmsworth Animal Hospital, una clinica per animali.

Cani e gatti e altri animali letteralmente terrorizzati all’interno dell’edificio di Finsbury Park, a nord di Londra e neanche l’arrivo della polizia è riuscita a fermare i teppisti che hanno lanciato sulla clinica numerosi fuochi d’artificio.

Le riprese fatte da un membro del personale mostrano i fuochi d’artificio lanciati volutamente contro la clinica e la stessa auto della polizia che si trovava all’esterno. “È come essere in una zona di guerra”, dice qualcuno in sottofondo.

Come sappiamo, i fuochi d’artificio possono infatti essere una fonte di spavento e stress per gli animali, poiché sono improvvisi e molto rumorosi. La paura che ne deriva è un problema dal punto di vista psicologico, ma può anche avere effetti sulla loro sicurezza. In momenti così concitati possono ferirsi, causare incidenti o addirittura perdere la vita nel tentativo di fuggire o nascondersi dagli scoppi.

Nel RSPCA ci sono moltissimi animali, tanti vivono lì anche per via della pandemia. La clinica non dà solo sostegno veterinario, ma è anche una sorta di pensione.

“I nostri dipendenti cercano in ogni modo di prendersi cura degli animali durante i difficili periodi di blocco e dovrebbero essere in grado di farlo senza paura per se stessi o per gli animali. I fuochi d’artificio hanno sconvolto tutti. Il personale ha anche segnalato scintille visibili tra i rami degli alberi vicino all’ospedale”, spiega un portavoce della clinica.

“Questo comportamento antisociale e pericoloso è ovviamente inaccettabile, ma, oltre a questo, le misure di blocco significano anche le manifestazioni pubbliche non ci saranno. Sospettiamo che questo incrementi situazioni come queste, in cui i fuochi d’artificio vengono lanciati contro edifici”.

A Londra in questo periodo ci sarebbero dovute essere diverse manifestazioni che hanno come protagonisti proprio i fuochi d’artificio, parliamo dell’Ally Pally Firework’s Festival o del Blackheath Fireworks, tanto per citare alcuni esempi. Tutti eventi che non si svolgeranno per via del Covid-19 e c’è chi pensa di poter festeggiare in maniera del tutto singolare, non rendendosi conto del danno procurato a persone e animali. Adesso la polizia sta indagando per identificare i colpevoli che rischiano 5mila sterline di multa e la reclusione fino a sei mesi.

Fonte: Metro UK

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook