Queste foto sono composte da tanti pixel quanti sono gli animali ancora vivi di quella specie

gorilla

Sembrano fotografie di bassa qualità a causa dei pixel in evidenza, in realtà sono volutamente composte da tanti pixel quanti sono gli esemplari ancora vivi della specie animale immortalata. Quindi meno pixel ci sono, più l’animale si sta estinguendo.

Si tratta di una campagna intitolata “WWF Japan – Population by pixel”, creata dall’agenzia Hakuhodo C&D / Tokyo nel 2018, che negli ultimi tempi è riemersa e diventata virale.

A idearla furono i direttori creativi Nami Hoshino, Yoshiyuki Mikami e il designer Kazuhiro Mochizuki, al cui lavoro si è poi ispirato JJ Smooth 44, aggiungendo altri animali.

Davvero un’idea geniale rappresentare gli animali in via di estinzione, con tanto di numeri, in questo modo, perché il messaggio arriva forte e chiaro!

Aquila

Photo Credit: Hakuhodo C & D Tokyo

Panda

Photo Credit: Hakuhodo C & D Tokyo

Scimmia

Photo Credit: Hakuhodo C & D Tokyo

Volpe

Photo Credit: Hakuhodo C & D Tokyo

leopardo

Photo Credit: JJSmooth44

Animali in estinzione

Photo Credit: JJSmooth44

tigre bengala

Photo Credit: JJSmooth44

Elefante asiatico

Photo Credit: JJSmooth44

rinoceronte

Photo Credit: JJSmooth44

Scimmie

Photo Credit: JJSmooth44

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Photo Credit: imgur e adsspot

Triumph

Come riciclare i reggiseni e gli abiti usati

Germinal Bio

#Bionest la nuova campagna Germinal Bio che mostra il dietro le quinte del biologico

Decathlon

La bici usata? Portala da Decathlon: torna Trocathlon dove puoi acquistare e vendere l’attrezzatura sportiva

San Benedetto

Cosa vuol dire compensare la CO₂: la linea Ecogreen di San Benedetto

tuvali
seguici su Facebook