Foie Gras: in California messo al bando anche dalla Corte Suprema

I sostenitori del foie gras hanno perso la loro guerra. La Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto la richiesta di esaminare il ricorso presentato da produttori e ristoratori, che volevano impugnare la legge approvata in California chevietava la vendita di foie gras. È stato il primo divieto del suo genere negli Usa.

Questa decisione è stata accolta come una grande vittoria per i diritti degli animali. La legge, che entrò in vigore solo nel 2012, ha vietato tutti i prodotti alimentari creati dalla “alimentazione forzata dei volatili con lo scopo di ingrassare il loro fegato di là di una dimensione normale”.

Ma nel 2013, un gruppo di foie sostenitori della terrificante delizia francese ha presentato una mozione per bloccare la possibilità dello Stato di far rispettare il divieto. Alla fine del percorso giuridico e dopo i ricorsi, ora la Corte Suprema degli Stati Uniti ha negato la richiesta di rivedere la sentenza della Nona Corte di di Appello, che nel 2013 aveva confermato la validità della legge.

Jonathan Lovvorn, consigliere capo della Humane Society degli Stati Uniti, spiega:

La decisione della Corte Suprema significa che il popolo della California ha il diritto di vietare la vendita di determinati prodotti alimentari, anche per il solo fatto che sono il prodotto di crudeltà sugli animali. La conseguenza di questo caso – cioè che gli Stati hanno il diritto di liberare i loro mercati di prodotti crudeli – è un precedente di enormi conseguenze per milioni di animali”.

La California, per fortuna, non è l’unico posto contro il foie gras. Oltre dodici paesi, tra cui Germania, Israele, Regno Unito, Danimarca e Finlandia, hanno vietato l’alimentazione forzata per la produzione di foie gras. E molte imprese e ristoranti stanno facendo lo stesso.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Foie gras: l’orrore della “delizia” francese documentata da Animal Equality (foto e video)

Alain Ducasse: basta foie gras e tartare nei suoi ristornati

Foie gras: la California lo mette al bando definitivamente

Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Sorgente Natura

I prodotti che non dovrebbero mai mancare in una lista nascita green

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook