Pasqua, festa anche per i falchi del Pirellone: si schiudono le uova e nascono tre falchetti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si sono schiuse le uova che due falchi stavano pazientemente covando in cima al Pirellone da circa un mese. Una piccola buona notizia per una delle regioni italiane più colpite dall’emergenza negli ultimi mesi.

Giò e Giulia – i cui nomi sono un omaggio al progettista del palazzo, Giò Ponti, e a sua moglie Giulia – sono una coppia di falchi pellegrini che dal 2017 nidifica “ai piani alti” del grattacielo che ospita la giunta lombarda.

I due rapaci sono stati scoperti durante i lavori di ristrutturazione e le loro avventure vengono seguite grazie a una webcam installata proprio in cima al palazzo. Già l’anno scorso in questo periodo avevano dato alla luce due falchetti.

A gennaio di quest’anno, Giò e Giulia hanno fatto ritorno a Milano e dopo una fase di corteggiamento, a marzo sono state deposte le uova. La covata era attesa per Pasqua e non ha deluso le aspettative: il primo uovo si è schiuso pochi giorni fa e tre piccoli falchi hanno visto la luce.

Sul sito della Regione Lombardia è possibile vedere le immagini riprese in diretta dalla webcam: poco fa i tre falchetti dormivano abbracciati, ma è appena arrivato uno dei due genitori e ora è il momento di mangiare.

Falchi Pirellone

©Regione Lombardia

Fonti di riferimento: Ansa/Regione Lombardia

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook