Escursionista incontra un orso: “l’ho elogiato e calmato, non era aggressivo”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Incontrare un orso durante una passeggiata in un bosco può essere davvero emozionante, ma qualcuno potrebbe farsi prendere dal panico, in preda al timore di essere aggredito.

Non si è invece lasciato spaventare il 57enne altoatesino che durante un’escursione in Trentino, nei pressi di Cavedago, si è ritrovato un giovane orso alle spalle, a meno di cinque metri di distanza.

L’animale, evidentemente curioso, si è subito mostrato determinato a seguire l’escursionista e ha continuato a camminare dietro di lui per alcuni minuti. L’uomo ha però mantenuto i nervi saldi e tutto è andato per il meglio.

“Ho trattato l’orso come un cane, l’ho elogiato e calmato”, ha spiegato l’uomo al quotidiano Dolomiten, che ha aggiunto “ Non sono morto di paura, perché l’orso non sembrava aggressivo”.

Secondo il racconto, il 57enne avrebbe avuto casualmente il cellulare in mano, riuscendo così ad avviare la fotocamera e a filmare alcuni secondi dell’inseguimento.

Le immagini riprese e pubblicate sul sito Internet del quotidiano confermano un atteggiamento incuriosito ma pacifico dell’animale, che non sembra avere cattive intenzioni.

Questa volta dunque l’incontro ravvicinato con un orso non ha portato a conseguenze drammatiche per nessuno, forse per la natura dell’orso, un animale probabilmente troppo spesso demonizzato, o forse anche per l’atteggiamento rispettoso e rassicurante dell’uomo.

Fonti di riferimento: Dolomiten/ANSA

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Cristalfarma

Meteorismo e pancia gonfia? Migliora la tua digestione con l’alimentazione e non solo…

Deceuninck

Come scegliere gli infissi giusti per una casa ecosostenibile

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook