Rarissimo cucciolo di dingo alpino di razza pura scoperto in Australia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E’ una vera e propria rarità. Un cucciolo di Dingo alpino di razza pura è stato scoperto in Australia, a Victoria. Una vera e propria chimera. Se infatti i dingo sono piuttosto diffusi da quelle parti, quelli alpini invece sono davvero difficili da individuare. Il piccolo, di circa 5-6 settimane, era stato abbandonato.

A prendersi cura di lui è stata l’Australian Dingo Foundation (ADF) che lo ha ribattezzato “Sooty”, Fuligginoso, per via del colore (cenere) del suo manto e per ricordare gli incendi boschivi che hanno devastato parti di Victoria. L’animale è stato portato d’ urgenza alla Fondazione per le cure. Lì, il test del DNA ha rivelato che si trattava di un raro dingo alpino di razza, una specie minacciata nella zona. Secondo l’ADF trovare un esemplare di dingo alpino di razza purissima è un “miracolo assoluto”.

“Non mostra alcuna prova di ascendenza dai cani domestici ed è un ulteriore prova del fatto che i dingo selvatici vivano ancora a Victoria”, ha detto il dott. Cairns.

Il supervisore del santuario Kevin Newman non riusciva a credere ai propri occhi quando i test del DNA hanno confermato che si trattava di un purosangue.

I dingo sono animali fondamentali l’ecosistema locale visto che si tratta di predatori all’apice della catena alimentare, utili a mantenere controllate le popolazioni di piccoli marsupiali e soprattutto quella dei conigli, diffusissimi nella zona. Tuttavia il luogo in cui è stato trovato Sooty è un hotspot attivo per i cacciatori che da queste parti si divertono a catturare e uccidere i dingo.

Il dingo (Canis lupus dingo) è un mammifero della famiglia dei canidi, che vive soprattutto in Australia ma anche in Thailandia, nel sud-est della Cina, nel Laos, in Malaysia, in Indonesia, in Vietnam, in Cambogia, nel Borneo, nelle Filippine, in Nuova Guinea, e in India.

Tale animale è protetto solo nei parchi e nelle riserve naturali. Anche se non è a rischio estinzione, è classificato come vulnerabile dall’Iucn. Il loro problema principale riguarda l’ibridazione con il cane domestico per questo si sta cercando di proteggerli al fine di manetnere la razza più pura possibile.

Fonti di riferimento: Britannica, ABC.net, Australian Dingo Foundation 

LEGGI anche:

Trova un cucciolo ferito nel suo giardino e scopre che è un Dingo, specie in via di estinzione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook