Diego, la tartaruga gigante che ha salvato la sua specie torna a casa dopo 80 anni di prigionia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E’ stato per ben 80 anni lontano da casa con il nobile obiettivo di salvare la sua specie ma ora finalmente è libero. Parliamo di un maschio di tartaruga gigante, Diego, che compiuta la sua missione, tornerà presto nelle isole Galapagos.

Viene mandato ufficialmente in pensione Diego, esemplare di tartaruga gigante di Española (Chelonoidis hoodensis) che è stato prelevato quasi 80 anni fa nell’ambito di un programma di conservazione della specie. Grazie al suo contributo, sono state generate centinaia di tartarughe, il che ha aiutato a far crescere la popolazione che, da una manciata di esemplari, è arrivata a circa 2000 negli ultimi anni.

Diego era infatti tra le 14 tartarughe di sesso maschile selezionate per partecipare a un programma di allevamento sull’isola di Santa Cruz, nel Sud della California, ma nessun altro esemplare ha avuto un ruolo fondamentale come il suo.

L’inarrestabile libido di Diego è considerata infatti una delle ragioni principali della sopravvivenza delle tartarughe giganti di Española. Quando iniziò la sua missione, infatti, c’erano solo due maschi e 12 femmine della sua specie vivi sull’isola.

Il programma di ripopolazione che l’ha visto protagonista è stato un successo e ora la sua missione è terminata. Il servizio dei parchi nazionali delle Galápagos (PNG) ritiene che questa tartaruga centenaria sia il padre di circa il 40% della nuova popolazione di tartarughe.

Dopo aver contribuito a generare circa 800 discendenti, Diego si è guadagnato il meritato riposo ed è pronto per ritornare nei suoi luoghi natii. Al momento la tartaruga è in quarantena ( precauzione necessaria per evitare di trasportare erroneamente semi di piante estranee all’isola).

Il suo arrivo su Española è previsto a marzo.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Carnitina

Benefici, controindicazioni e quando è consigliato assumerla

Cristalfarma

Meteorismo e pancia gonfia? Migliora la tua digestione con l’alimentazione e non solo…

Deceuninck

Come scegliere gli infissi giusti per una casa ecosostenibile

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook