L’incredibile storia dei quattro cuccioli di volpe nati dopo che la loro mamma era morta investita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ha eseguito un cesareo d’emergenza in condizioni davvero incredibili. Il contadino Chris Rolfe aveva visto una volpe morte sul ciglio della strada, fermandosi ha scoperto che qualcosa ancora si muoveva nella pancia dell’animale. Ha eseguito un taglio facendo nascere 4 cuccioli.

E’ successo lunga la la A272 vicino a Cowfold nel West Sussex. Chris Rolfe, contadino di 24 anni stava tornando a casa, quando la sua attenzione è stata attirata da una volpe che giaceva sul ciglio della strada. Il ragazzo si è subito avvicinato per soccorrere l’animale, notando così che qualcosa si muoveva nella sua pancia sebbene l’animale fosse morto.

Ha preso così il suo coltello e ha eseguito un cesareo di fortuna facendo nascere quattro piccole volpi. Pur non essendo un veterinario, Chris aveva già eseguito questa operazione con un animale della sua fattoria.

Il contadino ha portato con sé le piccole volpi. Oggi hanno sette settimane e Chris sta lavorando di concerto con l’organizzazione benefica che si occupa di volpi, per farli crescere ancora un po’ e poterle poi reinserire in natura.

volpi salvate2
volpi salvate5
volpi salvate3
volpi salvate4

Queste simpatiche volpi si chiamano Ginger, Biscuit, Big tip e Little tip e stanno tutte bene.

“Quando ho visto la volpe in strada, mi è venuto d’istinto soccorrerla. Ho dovuto eseguire il cesareo immediatamente perché ogni minuto può essere cruciale. Dopo averli fatti nascere li ho portati da mia madre per prendersi cura di loro i primi giorni”, spiega Chris.

Guarda il video:

Uno dei cuccioli oggi:

volpi salvate1

La madre di Chris collabora da tempo con il progetto Fox e sapeva bene come comportarsi. Dopo aver ripulito i cuccioli come avrebbe fatto mamma volpe, gli animali sono stati messi al caldo. Oggi crescono sani e forti e stanno facendo un percorso di reinserimento in natura, dopo i sei mesi, infatti, torneranno finalmente liberi.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook