Questi sono gli adorabili cuccioli di Alma, il cane ucciso brutalmente da un cacciatore in Spagna

Cani Alma Spagna

Alma, la povera cagnolina brutalmente picchiata e ferita dal suo proprietario, ha lasciato in eredità sei adorabili cuccioli.

Alla fine di novembre, un cacciatore di Chantada, in Galizia, ha sparato ad Alma, l’ha picchiata e l’ha poi trascinata per diversi metri tra le pozzanghere. L’assurdo gesto, ripreso da un passante, è costato purtroppo la vita ad Alma, che è morta lo scorso martedì in un ospedale veterinario, a causa della gravità delle lesioni subite.

I suoi cuccioli, quattro femmine e due maschi, sono invece sopravvissuti e ora si trovano presso El Rifugio. Per il momento sono in buona salute ma poiché hanno solo pochi giorni, non è semplice gestirli senza le cure della loro mamma.

L’associazione animalista Mundo Vivo, che aveva reso pubblico il video della terribile aggressione di Alma, ha condiviso anche le immagini dei cagnolini.

Il cacciatore responsabile della morte di Alma è stato costretto ad ammettere le proprie colpe di fronte alle prove video fornite dall’associazione e dovrà rispondere delle accuse di maltrattamento sugli animali.

Per quanto riguarda i sei cuccioli, al momento non è chiaro quale sarà il loro destino: la Xunta de Galizia ha negato la custodia all’associazione Mundo vivo che si è occupata di loro e di Alma e non si sa dove finiranno e chi se ne prenderà cura.

Leggi anche:

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario Saponi e cosmetici fai da te, "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Seguici su Instagram
seguici su Facebook