Il triste destino del coccodrillo gigante catturato in un resort: sarà ucciso per carne e pelle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Australia, in un resort turistico, i ranger della fauna selvatica hanno catturato un coccodrillo del peso di 350 chilogrammi. Il grosso rettile lungo 4,4 metri era nel fiume Flora, una destinazione turistica nel nord del Paese. Ma adesso finirà in un allevamento.

Tre anni fa, un rettile simile lungo 4,7 metri era stato catturato nelle vicinanze del corso d’acqua Katherine, ma il numero di coccodrilli aumenta ogni anno perché dagli anni Settanta sono specie protetta. Purtroppo però questo esemplare, il più grande trovato in zona secondo i ranger, è stato catturato per essere portato in un allevamento e il suo destino non sarà di certo roseo. Negli allevamenti, infatti i coccodrilli vengono poi uccisi per la loro pelle e carne.

“C’è un numero molto elevato e per questo abbiamo le zone di gestione. Il nostro compito è quello di ridurre il numero nelle aree ad alta frequentazione in modo che ci siano meno possibilità di interazione tra coccodrilli e persone”, ha chiosato John Burke, guardia forestale senior.

Insomma, l’ennesima storia di maltrattamenti in cui l’uomo decide sulla sorte degli animali privandoli del proprio habitat e uccidendoli.

Fonte: Associated Press

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook