Il coccodrillo albino curato con l’agopuntura (video)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Agopuntura non solo per gli esseri umani. Bino, un alligatore albino di otto anni che vive, per sua sfortuna, nell’acquario di San Paulo, in Brasile, è stato sottoposto all’agopuntura per alleviare i sintomi di una scoliosi, la condizione che implica una complessa curvatura laterale e di rotazione della colonna vertebrale.

Gli aghi gli vengono piantati una volta a settimana nella pelle coriacea, lungo la spina dorsale e nella zona in cui si è sviluppata una vera e propria gobba. Sembrerebbe, a prima vista, una specie di tortura, ma, a differenza di altri trattamenti convenzionali che i veterinari hanno provato in passato, Bino ha reagito bene all’agopuntura, recuperando l’uso delle zampe posteriori e i movimenti della coda.

La procedura dura circa 30 minuti e non è del tutto inusuale. Stanno diventando sempre più i veterinari che la propongono per curare gli animali di tutto il mondo. “Ci sono molti veterinari degli zoo che usano l’agopuntura, così come un numero importanti di operatori ippici che la usano per i cavalli da corsa. È ormai dimostrato che si tratta di un trattamento utile“, ha spiegato Simon Flynn della American Academy of Veterinary Acupuncture al Daily Mail, dimenticandosi di aggiungere che proprio gli animali citati sono soggetti a sviluppare un gran numero di patologie imputabili, direttamente o indirettamente, proprio alla loro prigionia o al loro sfruttamento.

Disturbi tipici trattati con l’agopuntura sono, in generale, problemi al collo, alla schiena, alla pelle e dolore in generale. Anche tra cani gatti è una pratica sempre più diffusa. Certamente, però, Bino richiede alcune precauzioni non necessarie con il vostro pet, come l’uso del nastro per chiudere le sue possenti mascelle, piene di denti aguzzi.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Agopuntura: efficace anche sugli animali
Agopuntura: 10 possibili applicazioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook