Cervo braccato dai cacciatori si rifugia alla stazione di Chantilly. Treni sospesi per due ore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E’ stato inseguito dai cacciatori, correndo a perdifiato per sfuggire ai loro fucili. Poi, stremato, il cervo si è rifugiato all’interno della stazione di Chantilly nell’Oise. E’ accaduto ieri attorno alle 16 alle porte di Parigi. Il traffico ferroviario è rimasto bloccato fino alle 18.

Il povero animale, braccato dai cacciatori, non sapeva dove altro nascondersi. Così si è intrufolato all’interno della stazione di Chantilly. Si è poi sdraiato sui binari, pensando di essere al sicuro.

Il traffico ferroviaro tra tra Parigi e Chantilly è stato interrotto in entrambe le direzioni fino a quando il cervo è riuscito a fuggire tornando nel suo bosco.

“Era esausto. Non so da dove sia entrato ma è andato a sdraiarsi sui binari. E i cacciatori lo hanno inseguito con i loro cani nella stazione” ha raccontato al telefono a FranceInfo un testimone che ha assistito alla scena.

Secondo il testimone, è stato necessario l’intervento della polizia per spingere i cacciatori e i loro cani fuori dalla stazione. Sono state le forze dell’ordine a chiamare un veterinario per far addormentare l’animale. Ma l’impatto del dardo anestetico lo ha fatto letteralmente schizzare via, nella sua foresta.

Franck Dhersin, vicepresidente dei trasporti della regione Hauts-de-France ha confermato su Twitter che il cervo è riuscito a salvarsi, dopo l’intervento dei vigili del fuoco e del veterinario.

L’animale ha ritrovato la libertà, è in buone condizoni e non presenta ferite. Speriamo che possa nascondersi dove i cacciatori non possano raggiungerlo.

Fonti di riferimento: FranceInfo, Ter Hauts-de-France/Twitter, Courrier-picard

LEGGI anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook